Tempesta d’Amore, Christina Arends a Tv Soap: “Maja è vivace e talvolta un po’ pazza!”

MAJA / Tempesta d'amore
MAJA / Tempesta d'amore (foto Mediaset)

È la protagonista dell’attuale stagione di Tempesta d’Amore, con il suo personaggio pronto a fare breccia nel cuore di Florian Vogt (Arne Löber). Parliamo dell’attrice tedesca Christina Arends, scelta per interpretare Maja von Thalheim. Noi di Tv Soap l’abbiamo contattata per farle qualche domanda sul suo personaggio. Ecco che cosa ci ha raccontato.


Leggi anche: Tempesta d’amore, anticipazioni tedesche: VANESSA folle di gelosia per MAX


Tempesta d’Amore: Tv Soap intervista Christina Arends (Maya)

Ciao Christina, quando e perché hai deciso di fare l’attrice?

Diventare attrice è sempre stato il mio sogno. Quando avevo dodici anni, ho interpretato il ruolo principale in un’opera per bambini. Era la mia prima volta su un grande palco e dopo ho preso la decisione finale di lavorare per diventare una professionista.

Ricordi la tua prima audizione?

Per iscriversi a una scuola di recitazione pubblica bisogna anche fare un’audizione. La prima volta è stata un’esperienza terribile. Ho messo molto impegno nel mio costume e nel trucco e il mio monologo è stato esagerato. Diverse audizioni dopo, ho imparato che essere me stessa, onesta e pura: era molto più convincente!

Raccontami la tua esperienza sul set di Tempesta d’amore…

Girare ogni giorno è intenso. Ci vuole disciplina e nervi saldi per affrontare il peso. Allo stesso tempo è molto divertente e il team è molto professionale e di supporto.

Come stai lavorando sul set?

Tutto sommato è una sfida gioiosa e “didattica”, nel senso che puoi provare e imparare qualcosa di nuovo ogni giorno.

Chi è Maja? Che tipo è? Quali sono i suoi punti deboli e i suoi punti di forza?

Maja von Thalheim è la figlia adottiva di Selina von Thalheim. Dopo il suo matrimonio infranto, viene al Fürstenhof per cercare rifugio con sua madre. Dal momento che è un personaggio brillante e ottimista, è facile per lei adattarsi al suo nuovo ambiente. È vivace e talvolta un po’ pazza, è curiosa e ama provare cose nuove. Ha solo qualche difficoltà a porre fine alle cose…

Hai qualcosa in comune con il tuo personaggio?

Mi interessano molte cose e, come Maja, a volte trovo difficile prendere una decisione. Una volta che so cosa voglio, mi sforzo per ottenerlo con tutte le mie energie. Anche questo abbiamo in comune.

Il tuo rapporto con il cast? Come stai lavorando sul set? Come va con gli altri colleghi?

È un’atmosfera amichevole e calorosa. Mi viene permesso di lavorare con persone fantastiche e i colleghi sono diventati buoni amici.

Tra cinema, teatro e televisione, cosa preferisci?

Il cinema!

Hai mai visitato l’Italia? Se sì, quando? Ti è piaciuto il nostro paese?

Ho visitato l’Italia un paio di volte e l’ho sempre amata. Spero di tornare presto!

Cosa fai nel tuo tempo libero? I tuoi hobby?

La cosa più importante per me è rimanere in contatto con i miei amici. Quindi li incontro o parlo con loro ogni volta in cui è possibile farlo. Ma amo anche passare il tempo da sola, con un buon libro o con il mio diario.

Un ruolo che vorresti interpretare e un partner con cui vorresti lavorare?

Prossimo obiettivo: diventare un’eroina d’azione! Sto scherzando, ma mi piacerebbe molto interpretare presto un personaggio coraggioso e combattivo.

Il tuo sogno nel cassetto?

Oltre al mio lavoro di attrice voglio viaggiare e conoscere meglio questo affascinante mondo.

Cosa ti piace mangiare? Cosa sai cucinare= Come ti mantieni in forma?

Sono vegetariana, mi piace mangiare sano e cerco di tenermi in forma con yoga, lunghe passeggiate e aria fresca.

Usi Facebook, Twitter ecc.?

Uso principalmente Instagram, comunque cerco di evitare di passare troppo tempo sui social.

Il momento più felice della tua vita?

Fortunatamente posso dire che la mia vita è piena di momenti felici.

Il momento più triste, invece?

Ho passato momenti difficili nella mia vita ma, visto che sono sempre stata circondata da persone amorevoli e di supporto che mi incoraggiano e mi rafforzano, fortunatamente non è mai andata troppo male…

Con la collaborazione di Roberto Mallò per MassMedia Comunicazione