Il paradiso delle signore 6, anticipazioni dal 28 febbraio al 4 marzo 2022

TINA / Il paradiso delle signore
TINA / Il paradiso delle signore

Anticipazioni settimanali puntate Il paradiso delle signore da lunedì 28 febbraio a venerdì 4 marzo 2022

Gloria ripensa a quanto ha appreso su Gemma e sente di dover dire la verità a Stefania, ma Ezio non è d’accordo. Anche Irene, Dora e Stefania non sanno ancora se rivelare o meno la verità su Rocco a Maria, ma Agnese intima loro di non farlo. Vittorio è contento dell’intesa ritrovata fra Sandro e Tina, mentre non vede di buon occhio il fatto che Romagnoli ronzi sempre più spesso attorno a Beatrice. Umberto, intanto, è costretto a cedere al ricatto di Dante che vuole le quote del Paradiso in cambio della lettera che inchioda Adelaide alle sue responsabilità sulla vicenda Ravasi. La Contessa, però, deve restare all’oscuro di tutto.


Leggi anche: Il paradiso delle signore 7: presto le nuove riprese inizieranno, ecco quando


Umberto detta le sue condizioni a Dante, ma alla Contessa riferisce solo che è costretto a vendere le quote del Paradiso per alcuni motivi legati alla banca Guarnieri. Ludovica, nel frattempo, ha accettato di entrare a far parte della cordata di Romagnoli e, mentre Adelaide esprime tutte le sue perplessità a riguardo, Torrebruna non perde l’occasione per offrire alla giovane Brancia il suo aiuto. Maria scopre nel peggiore dei modi che Rocco ha una tresca con un’altra e se la prende sia con le amiche che con Agnese per averle taciuto la verità. Flora è gelosa di Umberto, ma deve farsi da parte. 

Il paradiso delle signore 6 spoiler: la vittoria di Dante

Flora chiede a Umberto quando ha intenzione di informare Vittorio su quello che sta per succedere al Paradiso. Maria è disperata per via di Rocco e sembra che nulla possa consolarla. Nel frattempo si avvicina il momento dei saluti per Tina e Sandro che faranno ritorno a Londra: Vittorio organizza per loro una festa a sorpresa. Anna nasconde a Salvo che la figlia Irene non vuole trasferirsi a Milano. Dante prosegue con la messa in scena del suo piano a discapito di Conti, ancora ignaro di quello che ha fatto Umberto.

Irene e Dora cercano di tirare su di morale Maria e lei, nel pieno del suo dolore, scrive una lettera a Rocco.  Stefania continua ad avere dubbi sul rapporto tra Ezio e Veronica e Marco le mette una pulce nell’orecchio che la turba. Anna confessa a Salvo di avere un problema con la figlia, che non vuole trasferirsi a Milano. Umberto trova il coraggio di parlare con Vittorio, che non prende affatto bene la sua decisione di vendere le quote del Paradiso a Dante ma si dichiara disposto a tutto pur di salvare la sua creatura; Guarnieri, colpito da così tanta tenacia, ne parla con Flora e sceglie di agire.

Umberto arriva a pensare a un gesto estremo per minacciare Dante, ma il suo piano salta. Stefania consiglia a Maria di reagire e lei decide di andare a Roma per affrontare Rocco. Salvo ha scelto di assecondare la figlia di Anna e lasciarle tutto il tempo di cui ha bisogno affinché possa maturare la convinzione di trasferirsi a Milano. Dante ha ottenuto quello che voleva da Umberto e gli restituisce la lettera che lo avrebbe fatto incriminare. Per Vittorio è una sconfitta: d’ora in poi dovrà dividere il Paradiso delle Signore con il suo peggior nemico.