Un posto al sole anticipazioni: Rossella ossessionata da Virginia? La bugia sul biliardo!

Rossella / Un posto al sole
Rossella / Un posto al sole

Anticipazioni Un posto al sole: Rossella non vuole perdere punti ma…

Il dualismo creatosi a Un posto al sole tra Rossella (Giorgia Gianetiempo) e Virginia (Desirée Noferini) è solamente agli inizi: le due donne, accomunate dallo stesso sentimento provato nei confronti del bel Riccardo (Mauro Racanati), saranno destinate a incrociarsi spesso visto il recente trasferimento della signora Crovi nello stesso ospedale dove la nostra protagonista e il suo attuale fidanzato prestano servizio.


Leggi anche: Un posto al sole anticipazioni: Raffaele aggredito e ricattato, ecco perché


Si tratta di una “coincidenza” (virgolette d’obbligo!) fortemente voluta da Virginia, che – lavorando al San Filippo – avrà l’opportunità di riallacciare il suo rapporto con il marito e allo stesso tempo osservare a distanza ravvicinata la sua rivale in amore.

Un posto al sole spoiler: Rossella dice di saper giocare a biliardo, ma non è vero!

Tra la Graziani e Virginia, neanche a dirlo, è subito nata una forte rivalità, accusata in particolare da una sempre più insicura Rossella, turbata dalla presenza a Napoli della nuova collega. La presenza di Virginia in città creerà infatti non pochi problemi alla figlia di Silvia, che, sempre più immersa nella guerra a distanza con la brillante cardiologa, arriverà a commettere alcuni errori che rischieranno di compromettere la sua posizione.

Eh sì. Rossella, desiderosa di emergere nel confronto con la Rinaldi e quindi di guadagnare punti davanti agli occhi di Riccardo, arriverà addirittura a millantare di saper giocare a biliardo: una bugia all’apparenza innocua, che creerà invece non pochi problemi alla ragazza, la quale, onde evitare di dover ammettere di aver mentito, si ingegnerà per trovare una soluzione che la tiri fuori dai guai. Ci riuscirà?

Quel che è certo è che l’evoluzione di questo triangolo amoroso non è ancora giunta al termine e non è detto che non possa offrire nuovi clamorosi spunti in futuro. Eh sì, si mormora che le sorprese non siano finite…