Brave and beautiful, anticipazioni dal 16 al 20 maggio 2022

Riza / Brave and beautiful
Riza / Brave and beautiful (foto Mediaset)

Anticipazioni settimanali puntate Brave and beautiful da lunedì 16 a venerdì 20 maggio 2022

La famiglia Korludag riceve la notizia della morte di Salih e viene sottoposta a interrogatorio. Intanto, Cesur è in stato di fermo e, venendo a sapere della possibilità di essere arrestato da Banu, con una scusa decide di fuggire. Suhan aiuta il procuratore a catturare Cesur, ma si accorda in segreto con Rifat, che farà da esca per la polizia, e raggiunge l’ex marito nel luogo in cui è nascosto. Tahsin riceve una nuova visita da Riza che gli chiede di cedergli l’hotel o confesserà che lui è l’assassino di Salih. Cahide, invece, non riesce a portare a termine il suo piano di ridare il bambino a Turan.


Leggi anche: Brave and beautiful, anticipazioni puntata di lunedì 30 maggio 2022


Cesur si ricorda che quando la polizia ha trovato il cadavere di Salih, sul suo furgone sotto le scarpe c’era un fiore. Grazie all’aiuto di Suhan riesce a identificare il tipo di fiore e a stabilire dove cresce nei dintorni di Korludag. Così i due riescono a trovare il luogo del delitto. Qui rinvengono tracce di sangue e una pallottola conficcata in un albero. Cesur nota anche le tracce di una bicicletta da bambini e ritrova una gomma da cancellare sulla quale è scritto il nome di “Alì prima A”. Se il bambino ha assistito al delitto o sentito lo sparo potrebbe indicare l’ora dando la possibilità a Cesur di avere un alibi. Quando Suhan si reca a casa di Alì, prima ancora che spieghi il motivo della sua visita, la madre la caccia via in malo modo dicendo che il figlio non ha visto niente. Naturalmente questo insospettisce Cesur e Suhan. Intanto anche Riza rivedendo il video che ha ripreso durante la colluttazione tra Tahsin e Salih si accorge della presenza del bambino.

Spoiler Brave and beautiful: Tahsin ha un malore

Sirin sospetta che sia stato Riza a uccidere suo padre e lo confida a Suhan, la quale la convince a parlarne con il procuratore. Intanto, su ordine di Riza, Turan rapisce il bambino che è stato testimone dell’omicidio di Salih, con l’obiettivo di tendere una trappola a Cesur e farlo arrestare, ma il bambino riesce a scappare e si imbatte in Mihirban, che lo porta subito dalla polizia. Così, Cesur viene scagionato e il bambino indica Tahsin fra i presenti sulla scena del crimine. Nel frattempo, Suhan s’introduce nella camera di Riza e trova un CD. Quando lei e Cesur lo visionano, scoprono il video che incrimina Salih per l’omicidio di Fugen. Infine, Cahide cerca di convincere Turan a portare via il figlio a Hulya, ma la donna ascolta la sua conversazione telefonica e ne scaturisce una lite durante la quale Cahide cade dalle scale.

Serhat mette Cesur nella stessa cella dove Tahsin resterà in attesa di giudizio, nella speranza che tra i due ci sia un chiarimento. Ma Tahsin, incalzato dalle domande di Cesur, ha un malore e viene trasportato in ospedale. Riza convince il mendicante a confessare di essere lui l’assassino di Salih in cambio di denaro. Cesur convince Sirin a raccontargli cosa è successo con Riza. Cahide, dimessa dall’ospedale, va con Korhan nella loro nuova casa.

Il Procuratore Serhat predispone una scorta di due poliziotti che seguirà ogni spostamento di Cesur. Grazie alla rivelazione di Bulent circa l’offerta segreta che la società farà per comprare un terreno, la nuova società di Tahsin vince il bando di gara con una differenza minima sull’offerta. Riza si reca alla tenuta per augurare pronta guarigione a Tahsin, ma evidentemente l’intento è quello di indispettirli, cosa che gli riesce così bene che viene cacciato malamente da padre e figlia. Kemal, dopo aver origliato la conversazione tra Sirin e Cesur su ciò che Riza aveva fatto alla ragazza e su quello che avrebbe potuto fare a Suhan, è furioso e si precipita all’hotel per picchiare l’uomo, ma interviene Cesur a dividerli. Anche grazie a Banu, Cesur ottiene un colloquio con il mendicante in cella, ma per ora riesce solo a insinuare nell’uomo il dubbio che Riza lo ha usato e che potrebbe persino ucciderlo, se fosse necessario. Tutti si preparano per la festa di Mihriban.