martedì 31 Gennaio 2023

Una Vita anticipazioni: Ramon si pente, Fidel invece no. Con quali conseguenze?

Fidel e Ramon / Una vita
Fidel e Ramon / Una vita

Spoiler Una vita: FIDEL continua a torturare gli anarchici

Anche se il sequestro di David Exposito (Aleix Rengel Meca) si risolverà nel migliore dei modi senza nessun bisogno di ucciderlo, nelle prossime puntate di Una vita Fidel Soria (Alejandro Siguenza) continuerà ad essere ossessionato dall’idea di combattere contro tutti gli anarchici della cittadina. Proprio per questo, l’alto funzionario di Polizia si scontrerà pesantemente con Ramon Palacios (Juanma Navas) sull’argomento…

Una Vita, news: il sequestro di David

Come vi abbiamo già raccontato in alcuni dei nostri post precedenti, la storyline partirà quando Aurelio Quesada (Carlos de Austria) scoprirà che Fidel e Ramon hanno fondato una sorta di organizzazione dove torturano gli anarchici per costringerli a “cantare” sui futuri attentati che stanno organizzando.

Dato che il marito di Genoveva Salmeron (Clara Garrido) avrà la certezza che sono implicati nelle morti di Leonardo (Hector Otones) e Fausto Salazar (Aitor Campo), il Palacios e Soria non avranno altra scelta se non quelle di piegarsi all’ordine del Quesada di sequestrare e uccidere il nemico David.

Un vero e proprio ricatto, al quale si piegheranno poiché Aurelio minaccerà di denunciarli alla polizia nel caso non dovessero eseguire il suo “desiderio”. Il sequestro di David andrà quindi in porto, ma per fortuna non avrà conseguenze fatali…

Una Vita, trame: Ramon e Fidel decidono di liberare David

Eh sì: possiamo infatti anticiparvi che Fidel e Ramon desisteranno dal loro “proposito omicida” quando Aurelio verrà dato per morto in seguito ad un incendio scoppiato nel suo laboratorio; l’incendio in questione sarà innescato da Rodrigo Lluch (Gonzalo Ramos), il vero marito di Valeria Cardenas (Roser Tapias).

A quel punto, dato che nel frattempo saranno stati scoperti da Lolita (Rebeca Alemany), i due alleati decideranno di lasciare in libertà David, con il Palacios che gli prometterà di smetterla con la sua vendetta personale e gli chiederà perdono per avere messo a repentaglio la sua vita.

Tuttavia, a differenza di Ramon, Fidel non vorrà proprio saperne di lasciar perdere la sua “attività illegale” contro gli anarchici, perché vorrà vendicare ad ogni costo le morti della moglie Maria José e del figlio Alejandro. Una decisione che lo porterà a scontarsi con Ramon…

Una Vita, spoiler: Fidel non si pente!

Incurante dei consigli di Ramon, Fidel procederà infatti con un nuovo potenziale anarchico da torturare, certo che sia necessario continuare a sporcarsi le mani di sangue pur di debellare altri possibili attentati devastanti. Il Palacios non sarà però disposto a lasciarglielo fare, tant’è che si presenterà nell’appartamento segreto, luogo adibito alle torture, e lo implorerà di smettere prima che sia troppo tardi.

Per l’ennesima volta, Soria ribadirà il suo pensiero e specificherà a Ramon che intende andare avanti anche senza di lui e i suoi finanziamenti. Insomma, la rottura tra i due uomini sarà sempre più insanabile… Come andrà a finire?