Home | BEAUTIFUL news e anticipazioni | Beautiful, anticipazioni americane: BILL di nuovo contro SALLY SPECTRA

Beautiful, anticipazioni americane: BILL di nuovo contro SALLY SPECTRA

DON DIAMONT (Bill Spencer in Beautiful)
DON DIAMONT (Bill Spencer in Beautiful)

Come già anticipatovi Bill Spencer, nelle attuali puntate americane di Beautiful, ha offerto a Steffy il proprio aiuto per favorire un ricongiungimento tra Caroline, Douglas e Thomas. L’editore in realtà non pensa che lo stilista sia colui che sua nipote meriti (Steffy continua ad essere la sola Forrester che Bill davvero stimi), ma lo farà per un altro motivo: affossare Sally.

Proprio l’aiuto di Thomas ha salvato la giovane Spectra da galera e bancarotta e con lui come partner la stilista rischia di riportare in buone acque la Spectra Fashions. Tra l’altro a Bill non va a genio che i due siano riusciti ad assicurarsi una partecipazione al summit della Spencer Publications grazie alla sfida di moda in cui hanno trascinato la Forrester Creations: grazie a ciò si assicureranno tutta l’attenzione mediatica che occorre al loro marchio, anche qualora dovessero perdere contro il colosso della moda.

Steffy, in realtà, preferirebbe gestire Sally da sola, ma Bill non intende affidare ai Forrester i suoi desideri di vendetta. L’uomo escogiterà presto un piano?

Intanto, nei prossimi episodi, Caroline chiederà l’assistenza dello zio per conquistare Thomas, mentre Sally inviterà la stilista a pranzo per cercare di convincerla a rinunciare a qualsiasi nuova mira nei confronti del ragazzo…

Da non perdere: diventa fan della nostra pagina Facebook su Beautiful. Ecco l’indirizzo: https://www.facebook.com/beautifulsutvsoap/

Attenzione: hai TELEGRAM sul tuo smartphone? Se sì, iscriviti al nostro canale per essere sempre aggiornato su anticipazioni e trame delle soap opera, Beautiful compresa naturalmente! Ecco l’indirizzo: http://www.telegram.me/tvsoap.

Vi ricordiamo che tutte le notizie sulle anticipazioni americane e italiane di Beautiful SONO QUI. Le trame delle puntate, invece, SONO QUI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *