Home | UNA VITA news e anticipazioni | Una Vita, anticipazioni spagnole: MAURO e TERESA ritrovano i cadaveri di MANUELA e GERMAN!!!

Una Vita, anticipazioni spagnole: MAURO e TERESA ritrovano i cadaveri di MANUELA e GERMAN!!!

morte-manuela-german-3-una-vita

Sono in arrivo dei clamorosi colpi di scena nelle puntate spagnole di Acacias 38 (Una Vita): il settimanale SuperTele ha infatti rilasciato da qualche ora le anticipazioni degli episodi in onda in terra iberica da lunedì 24 a venerdì 28 luglio e dalle stesse si apprende che Mauro San Emeterio (Gonzalo Trujillo) e Teresa Sierra (Alejandra Meco), grazie alla testimonianza di Ursula Dicenta (Montserrat Alcoverro), si imbatteranno finalmente nei cadaveri di Manuela Manzano (Sheyla Fariña) e German De La Serna (Roger Berruezo)…

Prima di ricostruire brevemente come si arriverà a questo passaggio fondamentale della trama, è giusto ricordare che, stando a quanto è stato trasmesso finora in Italia, Cayetana Sotelo Ruz (Sara Miquel) è riuscita a non farsi accusare del duplice omicidio poiché Mauro, nonostante le sue investigazioni, non ha mai ritrovato i feretri degli scomparsi; il poliziotto poi, dato che Ursula si era lasciata sfuggire con Teresa di sapere dove “riposassero” Manuela e German, ha tentato di convincere l’istitutrice a parlargli prima di lasciare per sempre Acacias ma l’anziana, poco prima dell’incontro, è stata messa fuori gioco da Fabiana (Inma Perez Quiros) in un terribile e apparente ultimo scontro nei pressi di un altissimo ponte.

Se quindi da una parte i telespettatori di Canale 5 assisteranno – tra qualche settimana – ai vari tentativi di Mauro di incastrare l’algida bionda per il presunto assassinio di Ursula, dall’altra quest’ultima tornerà a riaffacciarsi a sorpresa nelle vicende ambientate nella palazzina situata ad Acacias 38 e, da quell’istante in poi, diventerà un grosso pericolo sopratutto per Cayetana, la sua alleata numero uno.

La Dicenta perciò, dopo svariati mesi passati a terrorizzare la sua vecchia signora, svelerà alla Sierra e San Emeterio che Manuela e German sono sepolti sotto il collegio d’élite intitolato alla piccola Carlota (Andrea Lopez)…

Nodo al fazzoletto dunque per l’episodio 566 che andrà in onda, ovviamente in Spagna, martedì 25 luglio: dalle prime trame rilasciate si evince infatti che, proprio in quella data, la nuova coppia protagonista della telenovela troverà i corpi senza vita dei loro “predecessori”. Pablo Blasco (Carlos Serrano Clark), come facilmente prevedibile, sarà devastato non appena apprenderà della morte della sorella e del “cognato” e, già rammaricato per aver perso la madre Guadalupe (Arantxa Aranguren), cercherà di fare del male a Cayetana…

Oltre al povero Pablo, anche Leonor (Alba Brunet) e Casilda (Marita Zafra), le uniche del cast spagnolo attuale a conoscenza dell’intenzione dei due amanti di rifarsi una vita a Cuba dopo aver disseminato delle false prove contro la Sotelo Ruz, dovranno convivere con questa triste realtà. Resta quindi da chiedersi quali storyline potrà aprire questa funerea scoperta: facendo un po’ di congetture è facile pensare che Cayetana, visti i numerosi tranelli che Ursula le ha teso, possa essere ancora una volta la principale sospettata del crimine.

Come spesso è accaduto, la cattivona di Acacias riuscirà a scamparla pure questa volta… oppure andrà diversamente?

Nell’attesa di scoprirlo, segnaliamo che noi italiani vedremo queste scene in oggetto soltanto tra circa un anno, a causa della distanza temporale tra la messa in onda spagnola e quella effettiva su Canale 5.

Da non perdere: diventa fan della nostra pagina Facebook su Una vita. Ecco l’indirizzo: https://www.facebook.com/unavitaofficial/

Attenzione: hai TELEGRAM sul tuo smartphone? Se sì, iscriviti al nostro canale per essere sempre aggiornato su anticipazioni e trame delle soap opera, Una vita compresa naturalmente! Ecco l’indirizzo: http://www.telegram.me/tvsoap.

Vi ricordiamo che tutte le notizie sulle anticipazioni italiane e spagnole di Una vita SONO QUI. Le trame delle puntate, invece, SONO QUI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *