Anticipazioni Una Vita: HUMILDAD cerca di uccidere TERESA ma CAYETANA la interrompe

Una vita / Humildad
Una vita / Humildad

Condividi questa notizia!
  • 261
    Shares

Nei prossimi mesi di programmazione della telenovela Una Vita andrà in scena un folle piano di Humildad Varela (Monica Portillo) ai danni della nemica Teresa Sierra: quest’ultima, come abbiamo già segnalato in precedenza nei nostri post, inizierà ad avvertire dei terribili malori in concomitanza al ritorno di Ursula Dicenta (Montserrat Alcoverro) in città e, in pochissimo tempo, starà male al punto tale da non riuscire ad alzarsi dal letto. La nostra protagonista quindi, certa del fatto di avere un male incurabile, si abituerà all’idea di dover morire ma, col passare degli episodi, si scoprirà la verità legata alla sua presunta malattia…

Che cosa succederà? Dando uno stuardo alle anticipazioni scopriamo che Mauro San Emeterio (Gonzalo Trujillo), fin dai primi attimi, sospetterà che Teresa stia subendo un avvelenamento: il poliziotto dunque, completamente ignaro del doppio volto della sua “cara” Humildad, concentrerà tutte le attenzioni sulla temibile Cayetana Sotelo Ruz (Sara Miquel) ma non potrà portare a termine le sue indagini perché la consorte, sfruttando il suo legame d’amicizia col nuovo commissario Ignacio Del Valle (Victor Huerta), farà sì che venga arrestato per tutti gli illeciti commessi nelle indagini sull’omicidio – mai avvenuto – della Dicenta.

Se da una parte Mauro arriverà ad evadere pur di proteggere la sua amata, dall’altra Humildad commetterà il suo primo vero e proprio passo falso quando si presenterà al capezzale di Teresa e dimostrerà di poter camminare. La povera maestra, fortemente debilitata dallo stato allucinatorio derivato dal veleno che la Varela le starà somministrando, darà immediatamente avviso ai suoi conoscenti del fatto che la sua “antagonista” non è invalida ma tutti tenderanno a credere che si sia sbagliata e abbia alterato con la mente quello che è realmente successo.

Partendo da queste premesse, il cerchio dei sospetti continuerà a stringersi sempre più attorno alla psicopatica moglie di Mauro: quest’ultimo, di nuovo in carcere con una posizione aggravata a causa dell’evasione, rifletterà a fondo sulle parole di Teresa e inizierà a mostrarsi sospettoso del rapporto tra la moglie e Padre Fructuoso (Felix Cubero).

L’ex agente di polizia quindi, avvalendosi dell’aiuto di Felipe Alvarez Hermoso (Marc Parejo), scoprirà che nella chiesa del Santo Sepolcro erano sparite delle reliquie subito dopo l’arrivo del prelato ma non arriverà ad immaginare che la Varela abbia costretto Fructuoso a collaborare con lei per non rivelare a tutti che fosse lui il responsabile dei furti. Mauro collegherà perciò tutti i tasselli del puzzle soltanto quando noterà che è stato depositato del veleno in polvere in alcune lettere d’amore che aveva scritto alla Sierra…

Da qui una concatenazione di eventi porterà ad un tragico tentativo di omicidio: vi anticipiamo infatti che anche Cayetana comincerà ad avere dei dubbi sulla condotta della “pia” Humildad e, nel corso di un confronto al vetriolo, le lascerà intendere di non essere pienamente convinta della sua apparente disabilità. La pazza signora San Emeterio perciò, certa di essere sul punto di venire scoperta, penserà sia giunto il momento di uccidere la rivale e giurerà a se stessa che non lascerà il suo uomo in mano ad una donna “posseduta dal male”; la Varela quindi, utilizzando il ricatto, costringerà Padre Fructuoso ad allontanare con una scusa l’algida bionda dalla sua casa e, dando sfoggio di una malvagità inedita, aggredirà Fabiana (Inma Perez Quiros) e tenterà di fare una doppia puntura “a base di veleno” alla Sierra (non senza averle ribadito che la ritiene responsabile della sua trasformazione in un “mostro sedotto dal peccato”).

Leggi anche...  UNA VITA, anticipazioni puntata di lunedì 20 e martedì 21 novembre 2017

Tutto si ritorcerà però contro Humildad poiché alla fine Fructuoso non riuscirà a rendersi complice del folle piano della sua ricattatrice e confesserà a Cayetana di averla convocata per distoglierla dalle cure di Teresa. La vedova di German (Roger Berruezo) dunque, conscia che l’amica sta per essere uccisa, si precipiterà immediatamente nel suo appartamento e, bloccando i funerei propositi della falsa invalida, si scaglierà contro di lei e la ferirà in testa con un candeliere (proprio quando la Sierra avrà dato  per un attimo l’impressione di essere morta).

L’azione sciagurata di Cayetana verrà così osservata anche da Mauro e Del Valle, sopraggiunti sul luogo non appena si saranno accorti dell’avvelenamento delle epistole e delle menzogne della Varela sul presunto male che l’affliggeva; questo rappresenterà così l’inizio di tanti guai per la Sotelo Ruz e di una storyline che non mancherà di riservare delle sorprese sopratutto grazie all’intervento di una cattivissima Ursula…

Da non perdere: diventa fan della nostra pagina Facebook su Una vita. Ecco l’indirizzo: https://www.facebook.com/unavitaofficial/

Attenzione: hai TELEGRAM sul tuo smartphone? Se sì, iscriviti al nostro canale per essere sempre aggiornato su anticipazioni e trame delle soap opera, Una vita compresa naturalmente! Ecco l’indirizzo: http://www.telegram.me/tvsoap.

Vi ricordiamo che tutte le notizie sulle anticipazioni italiane e spagnole di Una vita SONO QUI. Le trame delle puntate, invece, SONO QUI.


Condividi questa notizia!
  • 261
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *