sabato 23 giugno 2018
Home | IL SEGRETO news e anticipazioni | IL SEGRETO, anticipazioni e trame puntate dal 28 maggio al 1° giugno 2018

IL SEGRETO, anticipazioni e trame puntate dal 28 maggio al 1° giugno 2018

DONNA FRANCISCA
DONNA FRANCISCA

Anticipazioni settimanali puntate Il segreto da lunedì 28 maggio a venerdì 1° giugno 2018:

Candela non ha apprezzato la sorpresa che le ha riservato Severo e gli confessa che loro ormai non sono più felici insieme. Carmelo non si capacita del rifiuto di Adela alla sua proposta di matrimonio.

Adela ha rifiutato la proposta di matrimonio di Carmelo perché le è sembrato che Carmelo gliel’abbia fatta solo per convenienza.

Onesimo e Hipolito vorrebbero convincere Don Berengario e fare un esorcismo alla villa per recuperare la rana. Dolores interroga Julieta sulla sua relazione con Saul, poi però si chiude in emporio a piangere per Pedro. Candela risponde male a Emilia, ma poi le due si riappacificano e Candela dice che vuole andarsene da Puente Viejo. Prudencio insiste per informare Francisca di quanto sta facendo Carmelo, ma Raimundo è fermo sulla sua decisione e gli vieta di parlarle, anche perché l’insistenza di Prudencio lo insospettisce.

Candela è sempre più stanca ed esasperata dall’ossessione di vendetta di Severo; teme la Montenegro e non vede l’ora di andare via da Puente Viejo. Adela ripensa alla proposta di matrimonio di Carmelo. Julieta, su richiesta di Adela, va a parlare con i braccianti che lavorano i campi per Francisca, affinché mandino le loro mogli a lezione da Adela. Saul sorprende Prudencio a casa di Julieta.

Da non perdere: diventa fan della nostra pagina Facebook su Il segreto. Ecco l’indirizzo: https://www.facebook.com/ilsegretosutvsoap/

Attenzione: hai TELEGRAM sul tuo smartphone? Allora iscriviti al nostro canale per essere sempre aggiornato su tutte le anticipazioni! Ecco l’indirizzo: http://www.telegram.me/tvsoapVi ricordiamo che tutte le notizie sulle anticipazioni italiane e spagnole de Il segreto SONO QUI. Le trame delle puntate, invece, SONO QUI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *