Home | UN POSTO AL SOLE news e anticipazioni | Un posto al sole anticipazioni: VIOLA litiga con EUGENIO, ecco perché [FOTO]

Un posto al sole anticipazioni: VIOLA litiga con EUGENIO, ecco perché [FOTO]

VIOLA (Ilenia Lazzarin)
VIOLA (Ilenia Lazzarin)

Se state leggendo questo post nella giornata di martedì 1° maggio, ricordate che stasera Un posto al sole non va in onda: la soap partenopea di Rai 3 come sempre lascia il posto al lungo concertone organizzato a Roma.

Upas dunque riprenderà domani (2 maggio) e nella restante programmazione di questa settimana troverà posto anche l’attuale storyline sul “momento no” di Viola Bruni (Ilenia Lazzarin). Le anticipazioni ci dicono che, preoccupata per lo stato di depressione della figlia, Ornella (Marina Giulia Cavalli) si offre di trasferirsi per un po’ a Torino; in realtà assisteremo anche e soprattutto ad un duro  litigio tra Viola e suo marito…

Eugenio (Paolo Romano) riterrà infatti che per la sua famiglia sia tempo di tornare a Torino, mentre Viola non intende ancora lasciare Napoli. I due coniugi saranno fermi sulle loro rispettive decisioni e inizieranno a discutere aspramente, fino a quando non interverrà proprio mamma Ornella…

Ecco le foto riguardanti questa trama a cui assisteremo a giorni, intanto vi ricordiamo che la famiglia Giordano sarà scossa a breve da una rovinosa caduta che riguarderà il povero Raffaele (Patrizio Rispo).

VIOLA ed EUGENIO (Un posto al sole)VIOLA ed ORNELLA (Un posto al sole)Da non perdere: diventa fan della nostra pagina Facebook su Un posto al sole. Ecco l’indirizzo: https://www.facebook.com/unpostoalsolesutvsoap/

Attenzione: hai TELEGRAM sul tuo smartphone? Allora iscriviti al nostro canale per essere sempre aggiornato su tutte le anticipazioni! Ecco l’indirizzo: http://www.telegram.me/tvsoap.

Vi ricordiamo che tutte le notizie sulle anticipazioni di Un posto al sole SONO QUILe trame delle puntate, invece, SONO QUI.

7 Commenti

  1. Ma di Marina invece si sa nulla?

  2. Mi dispiace per questa trama… inizialmente pensavo si volesse porre l’attenzione su una vera e propria depressione post partum, invece più che una depressione post partum mi sembra l’abbiano proposta come un capriccio di Viola che semplicemente è depressa in quanto a Torino anziché a Napoli… depressione post partum dovrebbe essere anche a Napoli… boh…mi sembra che anche questo argomento alla fine venga trattato in maniere un po’ superficiale con quel grande attore che è Paolo Romano ridotto ad una semplice macchietta, mentre il suo ruolo di magistrato potrebbe offrire ottimi spunti come già fu in passato…

  3. Applausi… soprattutto sull’ultimo punto… autori imbelli che si meritano appieno il crollo di ascolti e share…

  4. Poverina Viola…si sente sola…ma per piacere!Ma quando crescerà?E’ di un’immaturità allucinante.Quando decidi di mettere su famiglia,in teoria,dovresti essere maturo e autonomo.Il bello è che è stata lei ad insistere a sposarsi con Eugenio e a volere un figlio a tutti i costi anche nel caso avesse avuto problemi di salute (figuriamoci se fosse nato con dei problemi di salute che crisi avrebbe avuto,ma lei era sicura che avrebbe affrontato la malattia senza problemi…sì sì),ma evidentemente ha fatto un errore di autovalutazione,non era ancora pronta a tagliare il cordone ombelicale con la sua famiglia di origine.Possibile che una ragazza di quell’età debba sempre aver bisogno di “mammina”?Mi fa veramente cascare le braccia!

  5. Sono d’accordo con te, Maracaibo. Per me ha molti più spunti Eugenio che Viola, ma non vorrei vederli separati, come ho già detto in passato dopo tanto penare questa è la storia definitiva di Viola, un’ennesima separazione mi parrebbe stucchevole…tornino a Napoli dando spessore al magistrato con trame “in prima linea”.

  6. Concordo con tutti voi in merito al personaggio di Viola; sta dimostrando la stessa caparbieta’e intolleranza avuta al tempo dell’amniocentesi ed inoltre ha un’idea troppo romanzata della maternita’, la quale non e’, in ogni momento, quella gioia che non lascia spazio per altri desideri e aspirazioni di donna e non solo di madre! La stanno rendendo odiosa e mi chiedo come sia possibile che, in tutti questi mesi, non sia riuscita ad avviare conoscenze che possano trasformarsi in amicizie; inoltre, e’pessimo il messaggio che, finora, sta passando, secondo cui non si cade in depressione solo se si resta nel nido della propria famiglia d’origine e teniamo anche conto del fatto che Viola e’sui 34 anni, non e’la ventenne sola al mondo che non sa a chi rivolgersi per un aiuto.Mi sembra un po’” tirata” come trama, anche perché, viste le sue possibilita’economiche, potrebbe salire su di un aereo, al venerdì sera e tornare a Torino il lunedì mattina.Forse, a dispetto dell’eta’, e’rimasta ragazza ; io ho avuto due figli, mia figlia ha tre bimbi piccoli, come voleva, ma si e’organizzata in modo da ritagliarsi qualche spazio per sé, le sue amiche pure.Questa non mi sembra la classica depressione post partum, ha ragione Maracahibo, pare proprio, non arrivo a dire un capriccio, ma certo un rifiuto di stare sulle proprie gambe; figuriamoci come avrebbe reagito qualora il bambino avesse avuto problemi seri di salute! Comunque, mi scuso se mi ripeto, ma quasi tutti i personaggi vengono estremizzati in negativo, non a causa di avvenimenti esterni, ma per loro aspetti del carattere che li portano ad agire al peggio:poi arriva la svolta, ma questo espediente e’stato ripetuto troppo di frequente e lo si e’capito, ormai! Ha ragione anche Fred:ha molti piu’spunti Eugenio, anche se mi manca il” magistrato” e nemmeno io vorrei vedere la coppia separata.Questa e’la storia definitiva di Viola.

  7. Esattamente Clelia! Hai centrato il punto! Se si voleva affrontare il tema della depressione post partum lo si doveva fare in maniera differente… La moglie di un mio amico purtroppo si è tolta la vita per questa sindrome, nonostante una famiglia affettuosa che le viveva vicino e l’aiutava, nonostante il sostegno di uno psicologo, nonostante si trattasse di una ragazza brillantemente laureata in medicina… purtroppo non è stata abbastanza forte e per fortuna tante altre ragazze riescono a uscirne… questo per dire che quello che è stato rappresentato da Upas con questa trama non si avvicina alla realtà del problema, ma hanno solo messo in luce il carattere immaturo e capriccioso di Viola! Dopo la puntata di stasera della litigata poi mi sono proprio cadute le braccia! Quando ha attaccato Eugenio per il suo lavoro…si rende conto che ha voluto sposare un magistrato?? Anzi, ora è un procuratore della repubblica! Ed è stata proprio lei a dirgli di accettare questo incarico! Alla fine quello veramente intelligente fra i due si è rivelato ancora lui con la sua scelta di fare il pendolare…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *