Home | UNA VITA news e anticipazioni | Una Vita anticipazioni: un nuovo omicidio per URSULA

Una Vita anticipazioni: un nuovo omicidio per URSULA

SOLER muore per mano di Ursula / Una vita
SOLER muore per mano di Ursula / Una vita

Nel corso delle puntate di Una Vita già andate in onda anche in Italia, Ursula Dicenta (Montserrat Alcoverro) si è macchiata di diversi omicidi; oltre all’avvelenamento di Manuela Manzano (Sheila Fariña), che ha innescato a sua volta il suicidio di German De La Serna (Roger Berruezo), l’istitutrice ha infatti ucciso pure Guadalupe (Arantxa Aranguren), senza contare i personaggi di minore importanza della telenovela…

Le anticipazioni segnalano che bisognerà fare attenzione all’ingresso dell’agente Soler: convinta che sia corrotto, Cayetana chiederà al poliziotto di indagare sulla misteriosa ricchezza di Ursula per comprendere meglio se sia possibile ricattarla; la dark lady ignorerà però che il funzionare di Stato è in realtà in combutta con Mauro San Emeterio (Gonzalo Trujillo), il quale gli avrà appunto ordinato di osservare qualsiasi mossa della Sotelo Ruz.

Col passare degli episodi, Soler manderà avanti il suo doppio gioco e finirà per collegare Ursula alla misteriosa morte di un gioielliere lontano dal quartiere di Acacias.

A quel punto Mauro inizierà a porsi numerose domande per via della nuova e inaspettata pista investigativa, dall’altra Cayetana rincarerà la dose e vorrà che Soler si liberi sia di San Emeterio e sia di Teresa Sierra (Alejandra Meco).

Il piano di Cayetana, in ogni caso, non andrà avanti: sicura di essere stata lei ad uccidere il piccolo Tirso, la donna sentirà di aver già fatto soffrire abbastanza la povera Teresa e spiegherà al suo “complice” che non intende più sporcarsi le mani di sangue, salvo poi ricambiare idea non appena la Sierra le punterà una pistola davanti a tutti.

A sorpresa, però, il bersaglio della cattivona della soap non sarà più Teresa: poco prima di sporgere denuncia di fronte al commissario Aurelio Mendez (David Garcia Intriago) per gettare delle ombre sull’ipotetico coinvolgimento di Ursula nel decesso di Tirso, Cayetana convocherà in casa sua Soler e lo costringerà a compiere un nuovo crimine per lei; la Sotelo Ruz sequestrerà infatti Manuel, il fratello dell’agente, e dichiarerà di essere disposto a lasciarlo libero soltanto una volta che un “testimone scomodo” avrà esalato il suo ultimo respiro!!!

Tutto ciò a che cosa porterà? Occhio ad un successivo scontro tra Ursula e Soler: vi anticipiamo che quest’ultimo aggancerà la Dicenta nei pressi di un sentiero abbandonato e, con fare misterioso, le comunicherà (mentendo!) di essere stato incaricato di condurla in commissariato per parlare con Mendez. La donna, ovviamente, non crederà ad una sola parola del suo interlocutore e, senza pensarci due volte, lo pugnalerà diverse volte e riuscirà ad ucciderlo!!!

Ritrovato il cadavere, Teresa e Mauro saranno sempre più convinti della colpevolezza di Cayetana e ipotizzeranno che Soler sia stato ucciso dalla donna a causa del doppio gioco che ha portato avanti per diverse settimane; i nostri protagonisti, tra l’altro, tenderanno a scartare l’ipotesi che sia stata la Dicenta ad assassinare Tirso e penseranno che la Sotelo Ruz l’abbia denunciata soltanto per deviare i sospetti dalla sua persona.

Il commissario non sarà invece del loro avviso e, constatando che altri agenti si erano messi a cercare Ursula successivamente alla testimonianza di Cayetana, formalizzerà un atto di cattura verso la presunta colpevole!

Vi anticipiamo quindi che questo sarà soltanto il preludio della resa dei conti definitiva tra Cayetana ed Ursula…

Da non perdere: diventa fan della nostra pagina Facebook su Una vita. Ecco l’indirizzo: https://www.facebook.com/unavitaofficial/

Attenzione: hai TELEGRAM sul tuo smartphone? Allora iscriviti al nostro canale per essere sempre aggiornato su tutte le anticipazioni! Ecco l’indirizzo: http://www.telegram.me/tvsoap

Vi ricordiamo che tutte le notizie sulle anticipazioni italiane e spagnole di Una vita SONO QUI. Le trame delle puntate, invece, SONO QUI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *