Home | UNA VITA news e anticipazioni | Una Vita anticipazioni: ecco cosa succede entro METÀ APRILE 2019

Una Vita anticipazioni: ecco cosa succede entro METÀ APRILE 2019

OLGA muore per mano di URSULA / Una vita
OLGA muore per mano di URSULA / Una vita

Nuovi colpi di scena sono in arrivo nel quartiere di Acacias; scopriamo tutto quello che succederà entrò metà aprile 2019 grazie al nostro post che ricapitola tutte le anticipazioni della telenovela spagnola Una vita.

Olga rapisce Blanca

Non appena Diego (Ruben De Eguia) la lascerà per via dei sentimenti che sente per Blanca (Elena Gonzalez), Olga (Sara Sierra) andrà letteralmente in escandescenze e, senza pensarci due volte, rapirà la gemella con l’intenzione di ucciderla e fare un dispetto a mamma Ursula (Montse Alcoverro), quest’ultima colpevole di aver sempre preferito Blanca a lei.

La dark lady, fin da subito, sospetterà che Olga abbia portato Blanca nel Bosco delle Dame ma, prima di fare qualsiasi mossa, vorrà che Samuel (Juan Gareda) strappi la ritrovata confessione di Jaime (Carlos Olalla) in grado di comprometterla.

Rosina riacquista la sartoria di Susana

Dato l’incarico del manto papale saltato per via dello scandalo, Susana (Amparo Fernandez) non vorrà ascoltare i consigli di nessuno e, per saldare i debiti, venderà la sartoria a Ursula. Rosina (Sandra Marchena) agirà però nell’ombra e, con la complicità di Liberto (Jorge Pobes), riacquisterà lo stabile e lo regalerà a Susana.

La morte di Olga

Dopo che Samuel brucerà la confessione di Jaime, Ursula si recherà insieme al genero nel Bosco delle Dame e avrà un ultimo confronto con Olga, la quale, al termine di un aspro scontro, verrà uccisa dalla sua stessa madre, che le infliggerà una pugnalata in pieno ventre.

In questa maniera, la Dicenta riuscirà a salvare la vita di Blanca e del bambino che porta in grembo ma proverà un profondo senso di colpa per essersi macchiata, in un certo senso, dell’assassinio della consanguinea. Ursula, tra l’altro, riterrà Diego responsabile di quanto successo e non esiterà ad attaccarlo in piena calle Acacias.

Victor riceve una lettera da Juliana e Leandro

Brutte notizie in arrivo per Victor Ferrero (Miguel Diosdado): il ragazzo riceverà infatti una lettera in cui la madre Juliana (Maria Tasende) gli  comunicherà di aver venduto la Deliciosa per aprire una fabbrica di cioccolatini in Francia; Victor, spiazzato dalla notizia, temerà così di avere nuovi problemi nel suo rapporto con Maria Luisa (Cristina Abad).

Antoñito scarcerato

Grazie all’arresto di Belarmino Conde, reso possibile dall’intervento di Lolita (Rebeca Alemany), Antoñito (Alvaro Quintana) potrà dimostrare la sua innocenza nella truffa ai danni del Comune e, al termine di un successivo processo, verrà finalmente rimesso in libertà. Ramon (Juanma Navas), entusiasta per come si è conclusa la faccenda, proporrà così al figlio di lavorare con lui nella distribuzione della macchine di caffè espresso.

Adela muore per salvare Simon ed Elvira

Dopo aver scoperto che Simon sta per fuggire con Elvira (Laura Rozalen), Adela (Marian Arahuetes) metterà sull’avviso Arturo Valverde (Manuel Regueiro), il quale, disposto a tutto per impedire alla figlia di stare col maggiordomo, assumerà un sicario per fare uccidere Gayarre. Adela, nel giro di qualche ora, si pentirà però del suo gesto e si presenterà nel luogo scelto dai due “amanti” per fuggire.

Agendo in tale maniera, l’ex monaca riuscirà ad impedire l’assassinio di Simon ma si prenderà una pallottola al posto suo. La ragazza esalerà il suo ultimo respiro e, nel corso del suo triste addio, dirà a Gayarre e alla Valverde di non rendere vano il suo sacrificio, spronandoli con successo a proseguire nella loro fuga…

Da non perdere: diventa fan della nostra pagina Facebook su Una vita e del nostro canale Telegram per essere sempre aggiornato su tutte le anticipazioni!

Vi ricordiamo che tutte le notizie sulle anticipazioni italiane e spagnole di Una vita SONO QUI. Le trame delle puntate, invece, SONO QUI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *