Home | UN POSTO AL SOLE news e anticipazioni | Un posto al sole anticipazioni: ARIANNA vuole una pistola, cosa succederà?

Un posto al sole anticipazioni: ARIANNA vuole una pistola, cosa succederà?

ARIANNA LANDI (Samanta Piccinetti) - Un posto al sole anticipazioni
ARIANNA LANDI (Samanta Piccinetti) - Un posto al sole anticipazioni

Non di rado a Un posto al sole vanno in scena storie legate in qualche modo alla stretta attualità, ma forse mai come questa volta la soap partenopea di Rai 3 è davvero “sul pezzo”: Upas sta infatti per affrontare un tema su cui da diverso tempo – ma soprattutto nelle ultime settimane – si è sviluppato un notevole dibattito politico e sociale (oltre ad essere spesso al centro della cronaca).

Il personaggio scelto per questa trama è Arianna (Samanta Piccinetti), che si porrà il problema del diritto alla difesa personale. La Landi, che in questo periodo è già di suo piuttosto triste per aver perso la piccola Kim, risentirà molto delle due rapine al Caffè Vulcano e reagirà in un modo che non farà affatto piacere a suo marito…

Le anticipazioni per le prossime puntate confermano che Arianna sarà decisa a prendere il porto d’armi e per questo motivo dovrà avere a che fare con il totale disaccordo di Andrea (Davide Devenuto), in ansia di fronte all’eventualità che circoli una pistola al Vulcano.

Sta di fatto che la nostra Arianna risulterà irremovibile, dunque la vedremo avviare la pratica per il porto d’armi e poi fare pratica al poligono di tiro. Quanto ad Andrea, l’uomo sarà sempre più preoccupato per l’impulsività della moglie e per l’escalation di reazioni che potrebbe esserci nel caso in cui i rapinatori si ripresentassero al locale. Come andrà a finire?

Da non perdere: diventa fan della nostra pagina Facebook su Un posto al sole e del nostro canale Telegram per essere sempre aggiornato su tutte le anticipazioni!

Vi ricordiamo che tutte le notizie sulle anticipazioni di Un posto al sole SONO QUI. Le trame delle puntate, invece, SONO QUI.

7 Commenti

  1. Trama interessante. Mi piace!

  2. Lei e il consorte sono il massimo dell’inutilità: non si sopportano più.. anche la trama dell’adozione assurda,poco credibile e noiosa! non possono tornarsene in Toscana?

  3. Il rischio è che diventi una “supereroina” …

  4. Ma non riusciamo a liberarci di lei e il marito ?

    • Si, quando lei andra’ in prigione per eccesso di legittima difesa.
      Io mi liberere volentieri anche dell’inutile diego.

  5. La cosa preoccupante è che mi sembra che tutta questa fissazione di Arianna per la pistola sia una reazione emotiva al fatto che non sia riuscita nell’intento di adottare Kim, la stanno facendo andare proprio “fuori di testa” ed una persona che vuole dotarsi di un’arma perché impulsiva di solito non porta a nulla di buono e ribadisco come già scritto in un altro commento, che rappresenta innanzitutto un pericolosa per se stessa! Avere a che fare poi con due balordi improvvisati come i pischelli che hanno fatto le rapine al vulcano è ancora più pericoloso, se la prossima volta anche loro avranno una pistola vera? Come la mettiamo? Spaghetti-western?

  6. Io penso che il desiderio di maternità di Arianna, poteva essere uno spunto per una trama sociale più familiare e meno violenta, invece lo hanno sprecato. Per me potevano mostrarci cosa deve affrontare una famiglia che vuole adottare un bambino, ad esempio credo che la terrazza non sarebbe stato il luogo ideale, ma dovevano trovare una loro sistemazione più a misura di famiglia. Perchè un discorso è la famiglia Boschi-Poggi-Reka dove sono comunque tutti imparentati, un altro discorso sono loro, due adulti sposati che vivono in una stanzetta in affitto come due ragazzini… Arianna ha detto che la bambina doveva essere affidata a loro… ma con quale criterio? E poi Andrea? Sbaglio o lui ha già una figlia che spesso si dimentica, vuole veramente un altro figlio?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *