Home | UN POSTO AL SOLE news e anticipazioni | Un posto al sole anticipazioni: NADIA e RENATO, svolta finale? La decisione è…

Un posto al sole anticipazioni: NADIA e RENATO, svolta finale? La decisione è…

Nadia (Magdalena Grochowska) - Un posto al sole
Nadia (Magdalena Grochowska) - Un posto al sole

La sbandata sentimentale di Renato (Marzio Honorato) sta creando una serie di inaspettate dinamiche nelle trame di Un posto al sole.

Eh sì: il Poggi senior non solo si è preso un sonoro “due di picche” dall’amata Adele (Sara Ricci), ma rischia anche di essere lasciato da Nadia Makarenko (Magdalena Grochowska), che gli è stata accanto negli ultimi anni. Cosa accadrà?

La prossima settimana, a leggere le anticipazioni, pare proprio che ci sarà un iniziale tira e molla tra i due: Renato e Nadia prima si riavvicineranno, poi cominceranno a chiarirsi (con annessi litigi) e poi “sbatteranno” contro quello che le trame definiscono “un ostacolo non facilmente superabile“, ovvero l’interesse di Renato per la signora Picardi (a prescindere dagli esiti, evidentemente).

Un posto al sole: tutte le nostre news anche su Instagram (entrando da QUI). Seguiteci!

Insomma, sarà la settimana della “svolta finale” e Nadia prenderà una decisione con la quale Renato dovrà fare i conti, anche se l’uomo finirà per elaborare la situazione a modo suo. Ciò avverrà mentre Giulia (Marina Tagliaferri) cercherà di capire i motivi per cui è successo quel che è successo…

Già ma cosa è successo? Tutto lascia presupporre che alla fine il “benservito” della Makarenko arriverà veramente, quindi non perdete i prossimi episodi di Upas!

Da non perdere: diventa fan della nostra pagina Facebook su Un posto al sole, del nostro account Instagram e del nostro canale Telegram per essere sempre aggiornato su tutte le anticipazioni!

Vi ricordiamo che tutte le notizie sulle anticipazioni di Un posto al sole SONO QUI. Le trame delle puntate, invece, SONO QUI.

12 Commenti

  1. Renato non ha mai amato Nadia. A lui serviva una badante, colf, tuttofare e non l’ha mai trattata con rispetto. Ora mi auguro per lei di percorrere la sua strada. È una donna intelligente, bella e con un El carattere. Non ha nulla in comune con Renato, anziano dentro, pesante e anche maschilista

    • Concordo! Spero che Nadia esca al più presto dalla gabbia in cui questo relitto di uomo l’ha rinchiusa. Ha fatto solo la badante! Merita di meglio!!

  2. Be’, solo la badante non mi pare esatto, anche lei ha avuto i suoi “diversivi!”. Vedi Alberto.

  3. Premetto che trovo l’attrice splendida, ma sul personaggio consentitemi qualche dissenso. Ha tradito Renato subito all’inizio della loro storia, con Alberto, proprio forse nel momento in cui Renato era più coinvolto, e infatti lui l’ha perdonata, incolpando dell’accaduto solo Alberto con la sua voglia di vendicarsi. Forse dopo Nadia ha cominciato ad attaccarsi sempre di più al nuovo contesto e al suo uomo, però non li ho mai visti ben assortiti.

    • Insomma.. partendo dal presupposto che un tradimento è sempre sbagliato, soprattutto quando poi viene reiterato, anche in quel caso fu uno sfogo di Nadia,dal momento che Renato era come al solito in modalità divano e la trattava una schifezza.. Renato è un gran maschilista e con la sua pigrizia e grettezza mentale, finisce sempre a scocciare ogni donna che si avvicina a lui..

  4. Se cominciamo a parlare di tradimenti, non la finiamo più, anche perché, dopo aver visto la puntate dei primi anni, devo dire che Renato è un traditore seriale e, comunque, lo” sbandamento ” di Nadia per il Palladini, risale a due anni fa! In tutto questo tempo, abbiamo visto una Nadia amorevole, premurosa, soccorre vole che ha accettato una vita claustrale, assurda per qualunque donna! Renato non resiste al gioco della seduzione e sono sicura che, qualora anche conquistasse il cuore di Adele, dopo un primo periodo di ” miele”, inizierebbe a trattarla come , a suo tempo, trattava Adriana ed ora Nadia.Renato non è omologato per una duratura vita di coppia:vuole la donna bella, giovane tuttofare, e lui cosa dà in cambio? La sua presenza!

  5. Ah Clelia, questa parte della soap mi mancava, non vedo upas dagli inizi, soltanto da alcuni anni, la versione di Renato come seduttore e traditore seriale non la conoscevo! Peccato, me la sono persa, anche se la riesco ad immaginare solo in chiave comica e non romantica. Cmq quello che dici sulla condotta di Nadia superato il suo sbandamento per Alberto è vero, le va riconosciuto che si è impegnata nella costruzione del rapporto, a parte quella lieve scivolata di dire bugie sullo status economico di Renato ai suoi genitori per farsi grande.A suo favore va detto che gli autori forse credevano di inscenare una gag molto divertente che invece una volta realizzata a me non ha detto granché. La vera Nadia, un personaggio che è cresciuto dai suoi sbagli, credo non avrebbe commesso quella scorrettezza.

  6. Ciao, Nola! Anch’io non guardo Upas dagli inizi, ma qualche puntata significativa del passato sono riuscita a vederla e, quando posso, ne guardo ancora.Nemmeno io ho gradito la gag che gli autori, forse, credeva no divertente, anzi, devo dire che mi ha rattristato.Mi chiedo, per l’ennesima volta, perché mai reiterare trame che mettono in risalto il lato dongiovannesco di Renato, ed anche la sua misoginia, mentre si potrebbe costruire una trama nella quale Renato si mettesse in gioco nuovamente, facendo risaltare la sue qualità professionali e la sua esperienza, così da non relegare un ottimo attore nello stesso personaggio! Io comprendo che il cuore non ha età, ci mancherebbe, ma, in questa storyline, Renato ha fatto proprio la parte del profittatore che, prima di chiudere una relazione, attende di verificare se ne comincia subito un’altra! Comunque, per ora, ogni storyline è un pianto, mentre, nelle puntate dei primi anni, c’erano si drammi e dolori, ma anche tanta allegria!

  7. Uscendo un po’ dal tema, non ho gradito molto il commento dell’Ornellona alla proposta di coppia aperta fatta da Denis a Giulia. “Così lui è libero di conoscere tutte le donne che vuole”, più o meno dice Ornella, ma se Denis è libero di approfittare dei nuovi incontri, lo è anche Giulia. Perché allora questa osservazione a senso unico? Va poi aggiunto che entrambi i personaggi sono over 65enni e tutta questa smania sessuale fa un po’ ridere. A sentire Freud avrebbero dovuto da tempo passare dal principio del piacere a quello di realtà.

  8. Gentile Manrico,credimi, Frued era uomo del suo tempo,certamente ci ha svelato il mondo dell’inconscio, all’umanità quasi sconosciuto, prima di lui, ma penso che, qualora potesse tornare sulla terra, nel mondo occidentale (ma non solo) rivedrebbe alcune delle sue teorie e rimarrebbe sconvolto non poco alla vista delle possibilità, quasi sconfinate, che la scienza e la medicina offrono a chi se le può permettere.Quanto alla ” smania sessuale”, in effetti, mi pare che si stia calcando un po’la mano, però, però, io stessa, sempre, per indole, monogama, ogni tanto guardo con rimpianto qualche bel ragazzotto molto più giovane di me e non so cosa darei per far tornare indietro il tempo e trovo molto triste continuare a sentirsi ventenni, quando il corpo e i documenti d’identità dicono ben altro! Poi, i miei tre fantastici nipotini, hai ragione tu, mi riportano alla realtà, ma un senile non esclude gli altri! Trama stiracchiata e tenuta su in qualche modo, comunque.

  9. Penso cmq che almeno per ora Denis sia davvero uscito di scena, ho notato che gli ultimi sms ricevuti da Giulia da parte dell’uomo sono stati letti con la voce della Poggi e non con quella dell’attore Corrado Tedeschi fuoricampo come quando lui era presente sul set e nelle trame. Non ha molto senso in effetti tirare alle lunghe questa storia ormai inconsistente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *