Home | UN POSTO AL SOLE news e anticipazioni | Un posto al sole anticipazioni: MARINA e FABRIZIO, lo zio diventa ingombrante?

Un posto al sole anticipazioni: MARINA e FABRIZIO, lo zio diventa ingombrante?

MARINA e FABRIZIO di Un posto al sole
MARINA e FABRIZIO di Un posto al sole / Immagine pubblicata sul profilo Instagram di Giorgio Borghetti

Pronti? Con la puntata di Un posto al sole di venerdì 8 novembre apprendiamo finalmente la verità sul tentato omicidio di Aldo Leone (Luca Capuano), proseguendo i flashback già iniziati nell’episodio del 7 e accompagnandoci verso la comprensione totale di quanto è capitato.

La prossima settimana assisteremo allo strascico di questa situazione, con Aldo che dovrà prendere una decisione e Beatrice  (Marina Crialesi) che dovrà probabilmente allontanarsi da lui, ma ora vedremo anche tornare in auge la tormentata storyline sentimentale di Marina Giordano (Nina Soldano) e Fabrizio Rosato (Giorgio Borghetti), che sarà molto importante nei prossimi mesi!

Un posto al sole: tutte le nostre news anche su Instagram (entrando da QUI). Seguiteci!

Ancora una volta i problemi sembrano arrivare in qualche modo dal terribile zio Sebastiano (Antonio Ferrante): le anticipazioni indicano che assisteremo a un dissidio tra lo stesso Fabrizio e la Giordano, e che tale incomprensione riguarderà proprio lo scomodo parente. Le trame ci avvisano che tutto ciò potrebbe in teoria portare anche alla fine di questa storia d’amore, in realtà vi anticipiamo che la vicenda è ancora ben lontana dalla sua conclusione…

Un posto al sole, spoiler: FILIPPO e SERENA, pace fatta?

Intanto le cose andranno meglio nell’altra delicata storyline di sentimenti: tra Filippo (Michelangelo Tommaso) e Serena (Miriam Candurro) potrebbe esserci un riavvicinamento, favorito dal buon esito della compravendita dell’appartamento destinato a diventare “bed and breakfast”.

Sarebbe però interessante capire se Viviana (Angela Bertamino), che finora è stata più che altro un flashback e niente più, resterà tale anche in futuro…

Da non perdere: diventa fan della nostra pagina Facebook su Un posto al sole, del nostro account Instagram e del nostro canale Telegram per essere sempre aggiornato su tutte le anticipazioni!

Vi ricordiamo che tutte le notizie sulle anticipazioni di Un posto al sole SONO QUI. Le trame delle puntate, invece, SONO QUI.

19 Commenti

  1. In Marina e Fabrizio ci avevo davvero sperato; per due anni in cui hanno tenuto la regina a stecchetto, dopo l’improbabile Matteo, lei ha fatto sempre le single..ma con questa new entry era partita benissimo.. invece il solito strazio: lui,oltre a essere la persona che maggiormente ha contribuito a rovinare la vita di Arturo, è uno smidollato che a 50 anni ancora si fa comandare dallo zio ..

  2. Mi chiedo cosa possa succedere in futuro riguardo Fabrizio, sicuramente ci sarà qualcosa che uscirà fuori e scombinerà le carte.

  3. Che brutto individuo questo fabrizio!!!
    Prima esce di scena e meglio e’. Per Marina … ed anche per noi telespettatori.

    • A patto che non sia per rimetterla con Ferri.. io riesumerei il bel professore di Alice.. non ho capito a che pro farci vedere un tipo così bello e interessante, farci intendere una simpatia tra lui e Marina per poi puff… Farlo sparire

  4. Mi dispiace, ma trovo assolutamente sopravvalutata la storyline attorno a Diego e l’investimento di Leone: hanno provato a ricreare la suspense della vicenda Viscardi, con risultati per me scarsi e improbabili, però.
    La storyline di Marina e Fabrizio non mi attira allo stesso modo: di fatto, come dicevi tu Giovanna, hanno rovinato tutto.
    Serena per me ormai sta meglio da sola. Non sarebbe male vederla camminare con le proprie gambe…

  5. Volevo anche dire altro…
    Qui lo dico e qui lo nego: amo Upas, ma ultimamente si sta perdendo un po’ la bussola. Sul lato trame, si sta cercando di premere sull’acceleratore col caso Diego e il segreto di Fabrizio…la prima però per molti aspetti non riesce a essere convincente, la seconda è come se avesse deluso le aspettative: finalmente sembrava che Marina potesse respirare con un nuovo amore, invece quest’ennesimo risvolto crime per me non aveva modo di esistere. Non si capisce, secondo me, che a volte bastano trame anche più semplici (vedi quella Marina-Arturo). Ma soprattutto ho l’impressione che si giri molto in tondo, che non si sappia cosa fare di diversi personaggi…per ovviare, allora, si tenta la strada del giallone poliziesco o dell’impazzimento di qualcuno ma in maniera quasi random.
    Il mio pensiero è che urgono nuovi personaggi davvero forti e che bisogna un po’ sparigliare le carte: non pochi sono i personaggi che necessitano di una spinta in più. Uno di questi, per motivi che ben sappiamo, sarà Arianna, perché lei un bel cambio lo avrà e sinceramente ho curiosità per quello che le accadrà…

    • Totalmente d’accordo!
      La suspense del caso Leone rispetto al caso Viscardi non si avvicina nemmeno lontanamente! Oltre al fatto che è totalmente assurdo! Già il fatto di per sé che uno si infila nell’auto di un perfetto sconosciuto benché ubriaco e dormiente per investire qualcuno è assai irreale! Poi dal flashback di venerdì pare di capire che Jacopo sia uscito di casa per cantargliene quattro al padre fedifrago, ma: 1) nel momento in cui esce di casa il padre sarebbe già dovuto essere quasi a casa di Beatrice (c’è stato tutto il teatrino con la madre prima); 2) sapeva che l’amante era proprio Beatrice e dove abitava? Perché per la considerazione numero 1 non avrebbe avuto il tempo fisico per pedinare il padre…
      Praticamente coerenza zero nelle trame!

      • Si presume che lui avesse gia’ pedinato il padre altre volte, e che quindi fosse a conoscenza di Beatrice. Inoltre che fosse anche a conoscenza di della presenza quasi costante di Diego sotto casa di lei.
        Ma comunque mi pare un po’ esagerato che un figlio voglia uccidere il padre per i continui tradimenti alla madre… O forse c’e’ dell’altro ancora?
        E’ tutto un po’ irrealistico….

        • Hai ragione, puntano al colpo sensazionale (in questo caso non troppo ) senza però scrivere una trama strutturata che renda logica la soluzione. Ricordo la linea noir seguita tempo fa con l’avvocato Leonardo che torturava le donne nelle cui grinfie finirono Angela e Giovanna: in quella vicenda sì che riuscirono a creare tensione e suspance con un finale che non solo rimase incerto fino all’ultimo, ma poi risultò spiegato e costruito bene. Adesso mettono su’ una storia con pochi elementi e poi danno tutto per sottinteso, le conclusioni ce le dobbiamo tirare da noi.

  6. Camminare con le proprie gambe, Fred, non implica necessariamente la fine del matrimonio tra Serena e Filippo, ma l’autonomia lavorativa, innanzitutto! Non capisco perché volerè che la coppia stia unita anche nel lavoro! Intanto, Viviana si farà viva, secondo me, ben decisa a prendersi e a tenersi Filippo, in stile” Attrazione fatale” e chiedo scusa per aver citato, per errore, un altro film.Da quanto ho appena letto in un’anitcipazione, molto probabilmente avremo Cosimo Alberti in sigla, col suo Cerruti :a me l’attore piace molto, ma quello che non mi convince è l’immagine del gay eternamente frizzante, inserito in trame” leggere” che non turbano né disturbano.Ammetto un mio limite:non riesco ad appassionarmi alle trame che dovrebbero risollevare lo spirito e muovere al riso, dopo che l’animo è stato straziato dalle storie drammatiche!Non discuto assolutamente sulla professionalità degli attori , sia chiaro e colgo l’occasione per esternare la mia ammirazione alla strepitosa Lara Sansone! Quanto a Fabrizio, credo che,solo da questo momento, entreremo nel vivo di questa trama non ancora decollata, con risvolti e colpi di scena oggi impensabili; non credo che Fabrizio sia un uomo” senza qualità” come potrebbe apparire e mi auguro anch’io che Arianna possa avere un’evoluzione degna dello spessore del personaggio che io, personalmente ho sempre apprezzato.

  7. Ho tralasciato un pensiero importante:concordo con Fred quando scrive che la sensazione è quella che diversi personaggi stiano girando in tondo, che non si sappia bene cosa fare di loro, ma mi trovo ad esprimere quanto già scritto mesi fa:si sente l’usura del tempo che, inesorabilmente passa, anche per i personaggi e trame valide o anche solo accettabili fino a qualche anno fa,che sono ora francamente stucchevoli o improbabili e se devo citare qualche nome, penso a Giulia, allo stesso Renato, ad Alberto Palladini, eternamente incarnato nel suo ruolo di ” perfido” per principio, sempre e comunque.Sì, più di qualche personaggio necessita di una buona spinta :vedremo cosa accadrà.

  8. Stanotte ho scritto d’impulso e, sia chiaro, rileggendo, alla luce del giorno, non cambierei una virgola di quanto espresso, ma aggiungerei dell’altro:apprezzo molto la ” nuova Bianca” che sembra un a ragazzina di prima media che non una bimbetta di quarta elementare e, ancor più apprezzo il filone narrativo in cui questo personaggio farà convogliare i suoi genitori, finalmente svincolati dalle trame camorristico delinquenziali.Spero che Giulia non viva una nuova trama adolescenzial-amorosa, non perché alla sua età non sia più lecito pensare all’amore, per carità, ma è l’accanimento messo in questa ricerca che stona, anche perché Giulia ha vissuto e stravissuto, ha fatto, strafatto e disfatto e non è la classica donna ” in età” che, accortasi di essersi immolata per la famiglia, decide, di punto in bianco, di voler vivere!La pennellata letteraria mi fa tornare alla memoria le visite guidate di Viola che tanto ho amato ed invogliavano a visitare quel gioiello che è la città di Napoli e tanto mi manca una trama sul teatro, come quella portata in video da Claudio e Sandro, che potrebbero ritornare, oltre che in una storyline incentrata su di uno spettacolo teatrale,anche per inserire, in una ” soap”de noantri, un accenno di quella bufera che è stata ed è” Me too”! Claudio potrebbe essere chiamato a New York da un suo insegnante dell’Actor’s studio e trovarsi impantanato un una di quelle offerte alle quali dire di no equivale all’eterno oblio, come attore e allora, cosa fare? Accettare, rifiutare, dirlo a Sandro o tacere?Sì ripresenterebbe, dopo anni, la stessa diabolica tentazione messa in atto da Ferri! Sarebbe interessante il proseguimento di questa trama…

  9. certo che ce la stiamo mettendo tutta per dare una smossa agli autori! gira gira, ci assumeranno come aiutanti!

    • Siamo molto ma molto più bravi e originali di loro

    • Basterebbe che gli Autori leggessro un po’ i nostri commenti, e di materiale ce ne sarebbe per fare puntate di 1 ora tutti i giorni da qui al 2030. E sicuramente migliori delle loro story-line, che a volte sembrano delle vere e proprie cagxxx !

  10. Eh, Anna, da quanto leggo, non sarebbe una cattiva idea! Siamo bravini, dai e non abbiamo nemmeno seguito studi specifici!

  11. Già, quella regala insegnamenti indelebili e in tutti gli ambiti esistenziali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *