Home | DAYDREAMER, le ali del sogno | Daydreamer, anticipazioni: SANEM scopre che EMRE e AYLIN sono complici

Daydreamer, anticipazioni: SANEM scopre che EMRE e AYLIN sono complici

Sanem
Sanem

Tutti i nodi verranno al pettine nelle prossime puntate italiane di Daydreamer – Le Ali del Sogno: dopo aver confessato a Can Divit (Can Yaman) di aver aiutato “inconsapevolmente” Emre (Birand Tunca) a sottrarre alcuni documenti utili della Fikri Harika, la nostra protagonista scoprirà infatti che il “traditore” ha sempre agito per conto della perfida Aylin (Sevcan Yasar).


Leggi anche: Daydreamer anticipazioni: CAN sarà arrestato, ecco perché


Occhio dunque agli eventi che si innescheranno in seguito a questa pericolosa scoperta…

Daydreamer – Le Ali del Sogno, trame: Aylin ricatta Emre

Le anticipazioni segnalano che tutto partirà quando Can caccerà Emre dalla Fikri Harika, accusandolo sia di aver cospirato con Sanem e sia di aver cercato di corrompere alcuni clienti con diverse tangenti, mettendo a rischio il futuro dell’agenzia pubblicitaria completamente travolta dallo scandalo.

A quel punto, anche Aylin verrà sbattuta fuori dalla società, dove aveva appena ottenuto un ufficio per via di un cliente condiviso con Can. Come facilmente prevedibile, la dark lady non se ne starà però con le mani in mano e metterà in moto l’ennesimo complotto.

Nello specifico, Aylin recupererà da una cassaforte il plico rosso sottratto a Can da Sanem il primo giorno di lavoro nell’agenzia. All’interno dello stesso, ci sarà così la documentazione attestante il fatto che esiste una società tra Aylin e Emre, ossia la prova che è sempre stato il minore dei Divit la “spia” della Fikri Harika.

Neanche a dirlo, Aylin userà questi documenti per riportare ancora Emre dalla sua parte, minacciando di spedirli a Can qualora dovesse farsi prendere dai “rimorsi di coscienza”.

Daydreamer – Le Ali del Sogno, spoiler: Sanem scopre che Emre e Aylin sono sempre stati complici!

Tale discussione avverrà alla Fikri Harika e quindi, insospettita dallo strano modo in cui Aylin si è rapportata, Sanem si introdurrà nell’ufficio di Emre per recuperare la cartellina rossa, escamotage che le consentirà di scoprire che l’uomo ha una società proprio con la sua ex.

La ragazza non farà quindi fatica a riunire tutti i tasselli del puzzle e capirà che Emre le ha chiesto di recuperare quei documenti per evitare che Can scoprisse che era lui la spia che stava tanto cercando!

Tuttavia, la Aydin sceglierà purtroppo di non andare immediatamente da Can per raccontargli la verità e darà ad Emre alcune ore per chiarire la sua situazione col fratello, “obbligandolo” a dirgli per filo e per segno come ha messo a rischio l’agenzia familiare.

La scelta di Sanem, decisamente poco intelligente, darà quindi modo ad Emre di studiare una contro-offensiva!

Daydreamer – Le Ali del Sogno, trame: Leyla “ruba” a Sanem la documentazione

Eh sì: facendo leva sui sentimenti che Leyla (Oznur Serceler) ha nei suoi confronti, Emre chiederà proprio alla sua segretaria di frugare tra le cose di Sanem per recuperare quei documenti, sottolineando attraverso una serie di menzogne che, se potesse tornare indietro, non farebbe mai un accordo con Aylin.

Leyla agirà quindi seguendo gli ordini del suo “capo” e ruberà il plico a Sanem, senza dare troppo nell’occhio.

Tutto questo a che cosa porterà? Vi anticipiamo che, una volta scaduto il tempo dato a Emre, Sanem si presenterà da Can senza controllare la cartellina e gliela consegnerà, dicendogli che dentro troverà informazioni abbastanza importanti sulla Fikri Harika.

Peccato però che la stessa cartellina sarà vuota, proprio “per colpa” di Leyla. Insomma, la verità dovrà ancora attendere, anche se un testimone inaspettato rischierà di compromettere la figura della maggiore delle sorelle Aydin…

Per restare aggiornati su questo argomento, seguiteci su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto con la “stellina”.

Daydreamer: tutte le nostre news anche su Instagram (entrando da QUI)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *