Home | DAYDREAMER, le ali del sogno | DAYDREAMER, anticipazioni puntata in prima serata di lunedì 7 settembre

DAYDREAMER, anticipazioni puntata in prima serata di lunedì 7 settembre

Can ed Emre di Daydreamer
Can ed Emre di Daydreamer / Foto di: GLOBAL TELIF HAKLARI YAPIMCILIK TIC. A.S.

Anticipazioni puntata Daydreamer – Le Ali del Sogno di lunedì 7 settembre 2020 (prima serata):

Sanem crea un profumo speciale per Can, che ne rimane molto colpito. E perfino Ceyda resterà impressionata dal profumo di Can. In ufficio, una spia ha posizionato una telecamera nascosta nell’ufficio della Fikri Harica. Tutti i dipendenti sono agiutati. Deren si occupa di far installare un sistema di allarme e rimprovera Ferdi per la sua incompetenza. Dopo molte riflessioni, Sanem pensa che dietro la vicenda della telecamera nascosta ci possa essere Emre e decide di affrontarlo.

Sanem minaccia Emre di raccontare tutto a Can. Lui però la anticipa raccontando di essersi accordato con Aylin, che non sarà denunciata se restituirà la telecamera. Anche Leyla, dopo qualche titubanza, crede alla versione di Emre e si rimprovera di averlo “aggredito”. Mevkibe inaugura la biblioteca di quartiere, sempre minacciata dal boicottaggio di Aysun.

Aysun ha organizzato un mega schermo perché si possa assistere alla partita degli europei e poi alla puntata finale dello sceneggiato più visto. Con l’aiuto di Ayhan e Cengiz, i piani di Aysun vengono rovinati, ma lei si accorge delle attenzioni di Sanem e Leyla nei confronti di Can e Emre, facendo infuriare Mevkibe.

All’interno della biblioteca, Sanem trova la dedica di Can su un libro che racconta la storia delle Galapagos. Ceyda intende conquistare Can e sul set si fa scattare delle foto da lui, ma Sanem cancella la sceda di memoria dalla macchina fotografica…

Mevkibe e Nihat comunicano solo attraverso Leyla. Fabbri si tira indietro dalla vendita della sua quota della Fikri Harika e dà una delega ad Aylin.

Daydreamer: tutte le nostre news anche su Instagram (entrando da QUI)