Home | BEAUTIFUL news e anticipazioni | Beautiful, anticipazioni USA: ANNIKA NOELLE interpreta anche “HOPE DUE”

Beautiful, anticipazioni USA: ANNIKA NOELLE interpreta anche “HOPE DUE”

Hope e "Hope 2" / Beautiful
Hope e "Hope 2" / Beautiful

Nelle puntate americane di Beautiful, i ruoli interpretati da Annika Noelle sono diventati due. Non si tratta di una gemella di Hope Logan Spencer uscita fuori dal nulla e né di una sosia reale, bensì da un doppione esistente solo nella mente di Thomas Forrester e che si manifesta allo stilista attraverso un manichino, molto somigliante alla figlia di Brooke.

Utilizzato per motivi di esposizione nelle boutique della Forrester Creations per promuovere la Hope For The Future, la bambola di plastica è casualmente capitata nelle mani di Thomas che, confuso dai postumi di una botta in testa, l’ha portato a casa. Non sapendo neanche lui il motivo di tale gesto, il ragazzo ha iniziato a sentire la voce del manichino, prestata proprio dalla Noelle. Matthew Atkinson (Thomas) a tal proposito ha dichiarato:

Interpretare queste scene è sempre un po’ bizzarro, sono da solo con il manichino, il che si sposa bene con le regole di distanziamento sociale che dobbiamo tenere anche sul set, mentre fuori dall’obiettivo delle telecamere, Annika recita, doppiando la sua versione inanimata.

Cercando di ancorarsi alla realtà, Thomas ha provato a mantenere la sua sanità mentale, conscio che ciò sia l’unico modo per mantenere nella sua vita tutte le persone che ama, compreso suo figlio Douglas e la stessa Hope. Thomas non ha mai smesso di amarla, ma era riuscito a sfuggire all’ossessione per lei, accettando il fatto che la ragazza ama un altro. Tuttavia la sua parte più oscura gli parla e lo tenta tramite queste allucinazioni, arrivando persino a chiedergli di uccidere Liam nonché di continuare a lottare per avvicinarsi a Hope proprio ora che la giovane ha abbassato la guardia, pensando di ritrovarsi di fronte il Thomas che conosceva.

Beautiful: tutte le nostre news anche su Instagram (entrando da QUI)

Ebbene, come a rafforzare la presa sulla mente di Thomas, in un momento in cui il giovane sembrava deciso a sbarazzarsi del manichino… quest’ultimo ha improvvisamente preso vita!!! Ovviamente tutto ciò si verifica solo nella mente del figlio di Ridge ma, per rendere il tutto più tangibile possibile agli occhi del pubblico, il manichino diventato “di carne e ossa” è interpretato proprio da Annika Noelle.

L’alter ego di Hope, che i fan d’oltreoceano già chiamano con nomi come Hope Two o Faux Hope (ovvero Hope 2 e falsa Hope), ha un look tutto suo, pur essendo identico alla Logan originale. Dovendo sottolineare il suo essere cattiva, la finta Hope presenta un trucco più marcato di quella vera, a sottolinearne l’indole più spregiudicata. La Noelle, a riguardo, ha commentato:

Sono onorata che Brad Bell ha ritenuto fossi in grado di gestire una storia come questa e che potessi renderlo (il manichino) adeguatamente diverso da Hope. Inizialmente sono rimasta sorpresa e questo rappresenta una vera sfida, ma è molto divertente. Sono anche molto protettiva nei suoi confronti (intende della bambola, ndr): quando le persone dello staff la spostano, intervengo per assicurarmi che la gestiscano con delicatezza. Credo che un paio di volte l’abbiano anche fatta cadere.

Come riportatovi, nei prossimi sviluppi è possibile che la finta Hope possa essere scambiata per vera, in qualche modo, anche da Liam. Intanto l’interprete di Thomas ha aggiunto:

Una volta sono arrivato sul set ed era mezzo buio, da dietro ero convinto fosse Annika, invece mi sono accorto che era il manichino!

Per restare aggiornati su questo argomento, seguiteci su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto con la “stellina”.

Attenzione: diventa fan della nostra pagina Facebook su Beautiful, del nostro account Instagram e del nostro canale Telegram, per essere sempre aggiornato su tutte le anticipazioniVi ricordiamo inoltre che tutte le notizie sulle anticipazioni americane e italiane di Beautiful SONO QUI. Le trame delle puntate, invece, SONO QUI.