DAYDREAMER, anticipazioni dal 26 al 30 aprile 2021

CAN / Daydreamer
CAN / Daydreamer

Daydreamer – le ali del sogno, anticipazioni e trame puntate settimanali da lunedì 26 a venerdì 30 aprile 2021: Can cerca di ricostruire i pezzi della sua vita perduta. Sanem torna a vestirsi come un tempo, nella speranza che questo possa aiutare Can a recuperare la memoria, e costringe Deren a chiamarla l’altra (come faceva un tempo). Ma tutto risulta inutile.


Leggi anche: DAYDREAMER, anticipazioni di martedì 18 e mercoledì 19 maggio 2021


I ricordi di Can stentano a riaffiorare e così Mevkibe e Melahat preparano un tè ritenuto “miracoloso” per chi ha perso la memoria. Il problema è farlo bere a Can: il tè, infatti, ha un colore strano e un sapore disgustoso e né Muzaffer, né Ceycey e né Sanem riescono a farglielo bere.

Mevkibe, convinta che l’intruglio miracoloso di Melahat possa far recuperare la memoria a Can, lo invita a cena per cercare di farglielo bere. Can, anche se nel pieno della campagna pubblicitaria, vista l’insistenza di Mewkibe finisce per accettare.

Daydreamer: tutte le nostre news anche su Instagram (entrando da QUI)

Sanem, con una scusa, porta Can al loro solito posto (gli scogli sul lungomare) e lo provoca affinché comincino a litigare con l’intenzione di fargli riaffiorare qualche ricordo delle loro memorabili liti. La cosa in qualche modo funziona perché Can ha un flashback, ma niente di più.

Huma va a pranzo con Selim e posta una loro foto sui social media, con l’ intenzione di provocare Mihriban, che infatti quando la vede va su tutte le furie e insieme ad Aziz li va a cercare. Una volta trovati, Mihriban cerca di far capire a Selim che quella donna lo sta usando per farle del male, ma perde la calma e aggredisce Huma. Aziz e Selim, la trattengono a stento.

Su involontario suggerimento di Ceycey, Sanem si reca al rifugio di Can e cerca di fargli tornare la memoria usando l’arma del suo profumo. Ma Can è raffreddato!

Per restare aggiornati su questo argomento, seguiteci su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto con la “stellina”.