Brave and Beautiful, colpo di scena: chi vuole parlare con Cesur? Anticipazioni

CESUR / Brave and beautiful
CESUR / Brave and beautiful

Se pensate che nessuno a Brave and Beautiful possa essere più cattivo di Tahsin Korludağ (Tamer Levent) vi sbagliate di grosso. Nelle prossime puntate italiane della telenovela turca farà infatti il suo ingresso Rıza Soyözlü (Yiğit Özşener), lo spietato fratello di Adalet (Adalet Soyözlü (Nihan Büyükağaç). Da quel momento, niente a Korludağ sarà più come prima…


Leggi anche: UOMINI E DONNE sostituisce Brave and beautiful da oggi


Brave and Beautiful, spoiler: Riza scrive una lettera a Cesur ma…

Come gli episodi già mandati in onda su Canale 5 hanno mostrato, Tahsin ha fatto in modo che Riza venisse arrestato per l’omicidio del direttore dell’orfanotrofio in cui era cresciuto, in realtà compiuto da Adalet. Un crimine che ha poi generato la morte di Hasan Karahasanoğlu (Ali Pinar), il padre di Cesur Alemdaroğlu (Kıvanç Tatlıtuğ), visto che la donna gli ha sparato per evitare che riferisse alla polizia le circostanze della morte del direttore.

Rinchiuso in carcere da oltre 30 anni, Riza deciderà quindi di mettersi in contatto con Cesur quando, attraverso un trafiletto di giornale, scoprirà che sta cercando di vendicarsi di Tahsin, il suo più acerrimo nemico. Dato che non avrà altri mezzi a sua disposizione, il carcerato scriverà una lettera indirizzata all’Alemdaroğlu, che però verrà intercettata da Adalet. Tutto ciò genererà così una controffensiva di Tahsin…

Brave and Beautiful, news: Tahsin intercetta la lettera di Riza per Cesur

Eh sì: al fine di impedire che riceva la missiva, Tahsin non esiterà a recarsi a casa di Cesur e quando verrà beccato da Sühan (Tuba Büyüküstün), trasferitasi lì in quanto moglie dell’Alemdaroğlu, tirerà fuori una scusa e fingerà di voler fare pace con lei in vista del suo compleanno. Grazie a tale stratagemma, il Korludağ riuscirà a farla franca e, come se non bastasse, impedirà al postino di consegnare al genero la lettera di Riza (che si preoccuperà di distruggere).

Gli eventi prenderanno però una piega inaspettata: col trascorrere delle ore, Cesur si domanderà per quale motivo il postino lo stesse aspettando fuori dalla porta insieme a Tahsin, se aveva soltanto delle bollette da consegnargli (che non necessitavano di alcuna firma). Il nostro protagonista si recherà dunque alle poste per vederci più chiaro, ma scoprirà che il dipendente si è preso misteriosamente un anno di congedo.

A risolvere l’inghippo penserà così la pettegola farmacista Necla (Cansu Türedi), che telefonerà immediatamente a Cesur appena apprenderà da un’amica che qualcuno dal carcere gli ha scritto.

Brave and Beautiful, trame: Riza riesce ad evadere!

Di primo acchito, Cesur e l’avvocatessa Banu Vardar (Gözde Türkpençe), penseranno che sia stato Tuhran (Serah Paril), l’uomo che ha sparato all’Alemdaroğlu, a scrivere. I due andranno quindi in carcere a trovare il malvivente, che però si dichiarerà totalmente estraneo al fatto.

Una conversazione telefonica con Mihriban (Devrim Yakut) sarà dunque piuttosto illuminante per il nostro eroe; ciò perché la donna gli farà presente che in quello stesso carcere è rinchiuso Riza, il fratello di Adalet. Cesur non farà così fatica a riunire tutti i tasselli del puzzle e comprenderà che è stato proprio Soyözlü a cercare di mettersi in contatto con lui.

Anche in questo caso, la deduzione di Alemdaroğlu arriverà troppo tardi, dato che Tahsin avrà già corrotto le autorità per far trasferire Riza in un altro presidio. Dopo ciò, il Korludağ chiederà infatti al suo scagnozzo Mutlu di rapire il “criminale” e se necessario ucciderlo. Possiamo però anticiparvi che tale piano andrà storto, poiché Riza riuscirà ad approfittare della situazione che si verrà a creare e scapperà, facendo perdere le sue tracce prima che qualcuno gli faccia del male.

Tutte le nostre news anche su Instagram (entrando da QUI)

A questa scena assisterà anche Rifat Ilbey (Müfit Kayacan), che non potrà rivelare nulla a Cesur perché le sue condizioni di salute, in seguito ad uno scontro in automobile, saranno gravissime.

La latitanza di Riza, almeno per il momento, spaventerà quindi solo Tahsin e Adalet, gli unici a conoscenza di quanto l’uomo possa essere pericoloso e assetato di sangue. Ed effettivamente, a Korludağ la paura non tarderà ad arrivare… Per restare aggiornati su questo argomento, seguiteci su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto con la “stellina”.