I Bastardi di Pizzofalcone 3, anticipazioni: la terza stagione “fa un passo in avanti”

I Bastardi di Pizzofalcone / Alessandro Gassmann e Carolina Crescentini
I Bastardi di Pizzofalcone / Alessandro Gassmann e Carolina Crescentini

Alessandro Gassmann torna protagonista da lunedì 20 settembre su Rai 1 con la terza stagione de I Bastardi di Pizzofalcone. Il suo ispettore Giuseppe Lojacono sarà al centro di una trama molto complessa che arriva a tre anni dal cliffhanger al cardiopalma dell’ultima puntata della seconda stagione, che ha spiazzato i numerosi spettatori. Adesso, però, gli eroici poliziotti – a partire da lunedì 20 settembre in prima serata – sono pronti a tornare con sei nuove indagini ricche di azione e adrenalina con le quali apriranno la nuova stagione della fiction Rai:


Leggi anche: Fiction CUORI, anticipazioni terza puntata di domenica 31 ottobre su Rai 1


Questa è la serie che mi ha dato più successo in tv. Sono contento che siano i Bastardi ad aprire la nuova stagione di Rai 1“, ha detto con entusiasmo Gassmann in un’intervista doppia a Tv Sorrisi e Canzoni (insieme a Maurizio De Giovanni, creatore del poliziesco) nella quale è stato commentato il grande successo della serie e anticipato che i nuovi episodi stupiranno i telespettatori:

Alla domanda su cosa rende così speciale questo terzo atto, De Giovanni risponde: “Ho avuto modo di vedere la terza serie e fa un passo in avanti: ha ritmo ed è girata in modo moderno, affine alle serie americane“. Sono parole che trovano conferma dall’attore capitolino che aggiunge: “Ha ragione Maurizio, succedono molte cose interessanti“.

Alessandro Gassmann ha sempre avuto la piena approvazione dello scrittore, fin dal principio, al punto tale che De Giovanni ha ammesso di aver pensato proprio all’attore per scrivere le nuove avventure del suo ispettore Lojacono. Tra i due è nata una bella amicizia che va oltre il rapporto professionale: “Appena finisce la puntata, gli scrivo subito anche in piena notte. Per me è un’emozione enorme parlare con un mio personaggio“.

Tutte le nostre news anche su Instagram (entrando da QUI)

Per quanto riguarda la visione durante la messa in onda, Gassmann – un po’ come quasi tutti gli attori – ha svelato di non avere grande piacere a rivedersi in tv ma con i Bastardi fa un’eccezione perché “mi interessa vedere com’è la torta finita. Il primo pensiero va a Maurizio e poi c’è la telefonata per commentare gli ascolti“.

Alessandro, che oltre ad essere un attore è anche regista, ha diretto Il silenzio grande, un film tratto dall’omonima opera teatrale dello scrittore napoletano (uscito al cinema giovedì 16 settembre) nel quale interpreta anche un piccolo ruolo. Un’esperienza che ha entusiasmato entrambi e che a detta dell’attore “potrebbe anche ripetersi”.

Ricordiamo che nel finale shock della seconda stagione de I Bastardi di Pizzofalcone, tutti i protagonisti si trovavano al ristorante per festeggiare la chiusura di un caso quando una bomba è esplosa facendo saltare in aria tutto il locale. Chi sarà sopravvissuto all’attentato oltre, ovviamente, al protagonista? Lo scopriremo lunedì in prima serata su Rai 1. Per restare aggiornati su questo argomento, seguiteci su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto con la “stellina”.