SANDOKAN, la serie tv con Can Yaman, sarà trasmessa da RAI 1

Can Yaman sarà SANDOKAN
Can Yaman sarà SANDOKAN

Ufficiale: Sandokan, il remake contemporaneo della celebre serie anni settanta targato Lux Vide, andrà in onda su Rai 1 nella prossima stagione. Ad annunciarlo alla rinomata rivista americana Variety è stata Barbara Pavone, responsabile marketing e vendite della casa di produzione.


Leggi anche: Fiction CUORI, anticipazioni terza puntata di domenica 31 ottobre su Rai 1


Come è ormai noto, il celebre pirata malese (portato originariamente al successo internazionale dalla star indiana Kabir Bedi), stavolta avrà il volto dell’amatissimo attore turco Can Yaman (eletto uomo dell’anno 2019 dalla rivista GQ), il quale negli ultimi anni ha infiammato i pomeriggi – e anche qualche prime time – di Canale 5 con diverse serie turche dal taglio romantico.

Tutte le nostre news anche su Instagram (entrando da QUI)

L’affascinante interprete si appresta dunque a fare un nuovo salto e stavolta sulla tv di Stato. Ad essere precisi, per Yaman in Rai si tratta di un ritorno dopo la parentesi come guest star nella sesta stagione della fiction Che Dio ci aiuti (sempre della Lux Vide), ma adesso – a distanza di pochi mesi – è pronto a ritornare e da protagonista.

Nel cast del nuovo adattamento televisivo dei romanzi di Emilio Salgari, oltre a Can, ci sarà anche l’attore torinese Luca Argentero nel ruolo dell’avventuriere Yanez de Gomera, amico e fedele braccio destro di Sandokan. Inoltre, rispetto alla serie storica, si darà maggiore rilevanza alla protagonista femminile Lady Marianna, la bella perla di Labuan, la cui attrice non è stata ancora svelata.

La scrittura della serie è stata affidata ad Alessandro Sermoneta e Davide Lantieri, mentre l’inizio delle riprese è previsto per la prossima primavera fra gli studi romani di Lux Vide e i set esotici. La prima stagione sarà formata da otto episodi, che Rai 1 trasmetterà tra l’autunno e l’inverno della nuova stagione in quattro prime serate.

Per restare aggiornati su questo argomento, seguiteci su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto con la “stellina”.