Beautiful, news americane: la “nuova TAYLOR” aveva già recitato nella soap!

Krista Allen / Beautiful
Krista Allen / Beautiful

Il momento del debutto di Krista Allen nei panni di Taylor Hayes si avvicina: la psichiatra, infatti, tornerà in scena con la sua nuova interprete a partire dalla puntata di Beautiful che, negli Stati Uniti, andrà in onda il 10 dicembre. Per le puntate italiane bisognerà aspettare il 2022 o addirittura il 2023, se la trasmissione nostrana continuerà con il ritmo di soli tre (o poco più) episodi a settimana, spalmati (tra pezzi in replica e durata ridotta) in sei giorni di messa in onda.


Leggi anche: Beautiful, anticipazioni americane: Wyatt e Flo dentro o fuori? Si vedono sempre di meno e…


L’ex star di Baywatch Hawaii è ben consapevole del difficile compito che la attende:

Nessuno potrà mai sostituire Hunter Tylo. Sto per vestire i panni di un personaggio che vivrà per sempre, indipendentemente da chi lo interpreta.

Così ha dichiarato l’attrice, che ha tra l’altro rivelato qualcosa di cui probabilmente nessuno si era fino ad ora accorto: eh sì, Krista Allen aveva già recitato in Beautiful!

Si parla ovviamente degli anni ‘9o e di una piccolissima partecipazione, quando muoveva i primi passi come attrice:

Risale a quando ero appena arrivata a Los Angeles, da tipo due settimane. Ho incontrato un manager e pochi mesi dopo ho ottenuto un ingaggio nella soap. Ero spaesata sul set e interpretavo questa Shelley, una ragazza che aveva alcune scene con il personaggio di Sly.

Beautiful: Krista Alley era stata “Shelley” tanti anni fa…

Nel suo racconto, Krista si riferisce a Sly Donovan, interpretato da Brent Jasmer, uno dei principali volti di metà anni ’90 di Beautiful: proprietario del Bikini Bar, ebbe prima a che fare con Macy Alexander durante la sua caduta nell’alcolismo e successivamente con Jessica Forrester, che violentò con l’intento di concepire un figlio con lei e poter così mettere un piede nelle ricchezze della sua famiglia. Sly morì poi in un incendio che distrusse il suo locale. Tornando alla Shelley di Krista, l’attrice ha aggiunto:

Non ricordo neanche che battute dissi, terrorizzata dall’accendersi della luce rossa delle telecamere. Era un ruolo potenzialmente recurring che ovviamente non si rivide più.

Ventisei anni dopo, Krista è tornata sul set di Beautiful, decisamente padrona della situazione e armata anche di parrucca per poter emulare al meglio il personaggio di Taylor. Krista ha inoltre raccontato di aver studiato la storia del personaggio, comprese le sue ultimissime apparizioni, come il tentativo di baciare Ridge e il successivo confronto con Brooke, nonché la lotta a suon di torta nuziale con la sua acerrima rivale: “Quell’episodio è stato geniale“.

Tutte le nostre news anche su Instagram (entrando da QUI)

Ormai da tempo impegnata solo in film e serie tv, la Allen non si è detta spaventata dal tornare ai ritmi frenetici delle soap opera, con i loro voluminosi dialoghi da imparare in poco tempo: “Durante la pandemia, abbiamo girato film per la tv anche in una sola settimana“.

L’attrice, insomma, è pronta ad intraprendere questa nuova esperienza: “So quanto possano essere leali e fedeli i telespettatori delle soap opera“, ha concluso, sperando che il pubblico possa essere aperto ad accettarla in un ruolo storicamente così legato a chi l’ha preceduta. Per restare aggiornati su questo argomento, seguiteci su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto con la “stellina”.

Attenzione: diventa fan della nostra pagina Facebook su Beautiful, del nostro account Instagram e del nostro canale Telegram, per essere sempre aggiornato su tutte le anticipazioniVi ricordiamo inoltre che tutte le notizie sulle anticipazioni americane e italiane di Beautiful SONO QUI. Le trame delle puntate, invece, SONO QUI.