Il paradiso delle signore 6 anticipazioni: Vittorio e Tina, il “quasi bacio”…

TINA e VITTORIO / Il paradiso delle signore
TINA e VITTORIO / Il paradiso delle signore (foto Ufficio Stampa)

Prosegue su Rai 1 la sesta stagione (quarta in formato quotidiano) de Il paradiso delle signore, forte soprattutto in questi ultimi giorni di ottimi indici di ascolto che fanno ben sperare per il successo dell’intera annata produttiva. E tra le vicende che stanno intrigando il pubblico c’è sicuramente il destino amoroso di Vittorio Conti (Alessandro Tersigni), che in questo ciclo è single dopo la fine del suo matrimonio con Marta Guarnieri (Gloria Radulescu).


Leggi anche: Il paradiso delle signore 6: ma NINO vuole ancora farsi prete? Anticipazioni


Inutile negare che, su questo versante, tutti gli occhi sono puntati su Tina Amato (Neva Leoni), anche perché a inizio stagione si parlò di un ritorno in scena che avrebbe potuto costituire il nuovo interesse sentimentale di Vittorio. È davvero lei la “candidata ideale”?

Il paradiso delle signore: tutte le nostre news anche su Instagram (entrando da QUI) e Facebook (QUI)

C’è da dire che, nelle prossime puntate del Paradiso, Tina avrà ben altri problemi a cui pensare: a parte le questioni inerenti la salute, a giorni la giovane Amato avrà consapevolezza della storia nata tra sua madre Agnese (Antonella Attili) e Armando Ferraris (Pietro Genuardi). La ragazza ci rimarrà malissimo e di certo anche suo fratello Salvatore (Emanuel Caserio) rimarrà spiazzato in negativo da tale novità…

Presto entreremo maggiormente nello specifico, ma si parlava di Vittorio e Tina giusto? In tal senso, occhio ai prossimi sviluppi: presto i due si avvicineranno moltissimo fino ad arrivare a un “quasi bacio” ed è ormai palese che tra il dottor Conti e l’ex venere ci sia dell’attrazione. La cosa andrà avanti? Quel che è certo è che, più in là, ci sarà un Sandro Recalcati (Luca Capuano) “di troppo” che potrebbe scombinare gli equilibri

Per restare aggiornati su questo argomento, seguiteci su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto con la “stellina”.