Beautiful, la folle ipotesi dei fan. Il produttore: “Non a tutti piacerà!”

Steffy / Beautiful
Steffy / Beautiful

Beautiful, news americane: “Qualcosa sta per cambiare la soap per sempre”, cosa sarà?

Come abbiamo avuto modo di riportarvi da settimane, qualcosa di grosso starebbe per accadere a Beautiful, per quanto riguarda le puntate USA. Qualcosa che, stando alle parole del produttore Casey Kasprzyk, cambierà per sempre l’assetto della soap americana più vista al mondo, influenzando il racconto nei prossimi anni.


Leggi anche: Beautiful, anticipazioni 28 maggio: Hope pensa che Liam ami ancora Steffy


Parole (troppo?) grosse, che da una parte hanno molto incuriosito il pubblico (desideroso effettivamente di qualcosa che effettivamente sia in grado di sorprendere), dall’altra sono state accolte con scetticismo. Troppe volte in passato la formula ad effetto “qualcosa che cambierà per sempre le vite dei Forrester, dei Logan e degli Spencer” è stata usata a sproposito per introdurre trame che hanno disatteso le aspettative ed eventi che hanno di poco cambiato le cose (e che, anzi, dopo un’iniziale piccola scossa, hanno poi prodotto un ritorno all’esatto punto di partenza).

Stavolta, promette però Casey Kasprzyk, non sarà così. Negli appuntamenti settimanali con Bold Live sul canale Youtube della soap, il produttore accresce l’hype attorno a questo ipotetico colpo di scena. E così, dopo aver svelato che “la cosa” non era né il rinnovo biennale di Beautiful né il ritorno di Thorne Forrester e Nick Marone per l’episodio su Brooke Logan, ha invitato i fan ad avere più fiducia in lui.

Tuttavia le bocche continuano ad essere cucite su quanto accadrà, sia da parte di Kasprzyk e sia dai volti del cast che, settimana dopo settimana, sono ospiti del suo talk via web sulla soap. Lui non vuole sbilanciarsi, mentre gli attori sostengono di non saperne niente: in realtà, visto che Casey ha iniziato a lanciare la bomba due mesi fa e che in America la distanza tra girato e messa in onda è di solito attorno al mese e mezzo, le riprese sul set dovrebbero essere già arrivate al “fatto”, che dovrebbe dunque essere ormai vicinissimo per gli spettatori americani. In Italia, qualsiasi cosa sia, bisognerà aspettare il 2023 inoltrato.

Nell’ingannare l’attesa, sui social i telespettatori si divertono a lanciare ipotesi e quella che nelle ultime settimane si è diffusa a macchia d’olio sembra incredibile. Ma, in fondo, volendo restare letterali alle promesse di Casey Kasprzyk, è qualcosa di grosso, mai fatto fino ad ora a Beautiful. Quindi perché non prendere in considerazione, anche solo per un istante, questa bislacca teoria?

L’ipotesi in questione vorrebbe un colpo di scena alla Dallas. Nella serie cult degli anni ’80, l’ottava stagione si concluse con un folle epilogo: Bobby Ewing era vivo e vegeto sotto la doccia e la sua morte non era mai avvenuta, cancellando un’intera stagione della soap. L’espediente servì a riportare in scena il personaggio interpretato da Patrick Duffy (che poi in Beautiful, dal 2006, ha ha prestato il volto a Stephen Logan), il quale aveva lasciato la serie.

Il colpo di spugna, tuttavia, non piacque molto al pubblico, che si era affezionato agli accadimenti che nel frattempo si erano susseguiti e che vennero spazzati via. Tra l’altro la questione generò un paradosso con uno spin off di Dallas, la serie tv California, che, non coinvolta dal “sogno”, finì per vivere una realtà parallela rispetto alla serie madre.

Certo, Dallas ha continuato la sua corsa per diverse altre stagioni e, pochi anni fa, ha anche avuto un revival triennale, ma, in qualche modo, in molti pensano che quell’espediente sia stato il cosiddetto “salto dello squalo”. In gergo si definisce tale il momento in cui una saga di film o una serie tv, dopo aver toccato il suo punto più alto, inizia a crollare dal punto di vista qualitativo, a partire appunto da un espediente assurdo.

Eppure sono sempre più quelli che ritengono possibile che Beautiful possa incappare proprio in questa possibilità. A svelare i piani degli autori – secondo i fan – sarebbe lo spropositato numero di volte in cui, negli ultimi mesi, le parole “sogno” e “sognare” sono state introdotte nei dialoghi, nonché il comportamento esasperato ed esasperante dei personaggi nell’attuale trama di punta (parliamo della nuova crisi matrimoniale di Ridge e Brooke Forrester e della “regressione ad adolescente” di Steffy, intenzionata a voler riunire a tutti i costi il padre con mamma Taylor).

Ma quando sarebbe partita questa realtà onirica? Ebbene, i “complottisti del sogno” vorrebbero ricondurre il tutto all’incidente in moto di Steffy, che, in coma, starebbe immaginando tutto quello che è avvenuto negli ultimi due anni di Beautiful, dalla ripresa della messa in onda dopo la pausa per il Covid-19.

Nei sogni, insomma, i desideri più intimi tornano a galla e così ecco John Finnegan, un nuovo amore che rompa col passato, nonché il ritorno di mamma Taylor e un potenziale ricongiungimento con Ridge per riunire la loro famiglia spezzata anni fa da Sheila Carter…

Un’ipotesi che insomma è abbastanza folle (oltre che piuttosto improbabile) e che renderebbe necessario trovare spiegazioni e modi per reintrodurre quei personaggi entrati in scena – o in alcuni casi tornati – nel corso degli ultimi due anni. Tra l’altro, proprio come per Dallas, la questione creerebbe incongruenze con un’altra soap, ovvero Febbre D’Amore, dove attualmente è di casa il personaggio di Sally Spectra. Di fatto, ci sentiamo di escludere questa possibilità!

In alternativa, in molti hanno pensato comunque ad un modo per creare di colpo nuove situazioni, ritrovando i personaggi in punti completamente diversi dagli attuali: un salto temporale. Ma Casey Kasprzyk lo ha ufficialmente escluso durante il più recente episodio di Bold Live. Si sta forse esagerando e quanto accadrà sarà molto sottotono rispetto alla suspence che si è creata?

Ridimensionando il tutto, ciò che normalmente può spezzare gli equilibri in modo molto drastico e liberare i personaggi per nuovi percorsi è solitamente la morte di qualcuno, ma per essere un “evento bomba” dovrebbe riguardare un pezzo grosso. Ed ecco che molti hanno puntato su Ridge Forrester, vista la volontà espressa qualche mese fa dal suo interprete Thorsten Kaye di prendersi quanto meno una lunga pausa. E nei suoi piani c’era quello di prendersela proprio nel 2022…

Un’altra uscita di scena eccellente potrebbe essere quella di Steffy Forrester, vista l’imminente pausa per maternità della sua interprete Jacqueline MacInnes Wood. Potrebbe diventare un’uscita di scena vera e propria?

Un’ulteriore possibilità sarebbe il ritorno di un pesce grosso. Ma di ritorni nell’ultimo anno, ce ne sono già stati due, quelli di Sheila Carter e Deacon Sharpe, che tra l’altro stanno facendo tutto meno che stravolgere per sempre la soap: un terzo rientro avrebbe un effetto diverso? Forse solo uno, quello impensabile di Susan Flannery e della sua Stephanie Forrester, potrebbe scombinare completamente gli equilibri. Ma Casey Kasprzyk si è anche lasciato sfuggire che “la cosa” potrebbe non piacere a tutti: il ritorno della matriarca troverebbe davvero qualcuno contrario?

È assai probabile che nessuna di queste ipotesi si riveli alla fine quella giusta, ma sta di fatto che intanto l’attesa si fa sempre più breve…