Don Matteo 13, cast: tutti i nuovi personaggi

Don Matteo
Don Matteo

Don Matteo 13: tante conferme, ma anche nuovi ingressi. Ecco chi sono

Don Matteo torna su Rai 1 da stasera (giovedì 31 marzo) con una tredicesima stagione ricca di novità. Come ben saprete, Terence Hill abbandona la serie nel quarto episodio ma nel cast restano Nino Frassica, Maria Chiara Giannetta, Maurizio Lastrico, più altri personaggi che accompagneranno il pubblico verso questo nuovo inizio. In questo post vogliamo presentarvi quattro new entry, in primis Raoul Bova, il quale con il suo Don Massimo è stato chiamato a dare nuova vita a Spoleto e alle trame della fiction Lux Vide. Ma conosciamoli tutti.


Leggi anche: Mare fuori 3 anticipazioni: in corso le riprese della terza stagione della fiction


Don Matteo fiction: le new entry della tredicesima stagione

Don Massimo (Raoul Bova) è un prete molto diverso dalla figura classica del sacerdote. Viene definito “un prete della terra”, ovvero un contadino che preferisce godersi la bellezza degli ulivi umbri piuttosto che rimanere dentro le quattro mura della canonica. Dal carattere solitario e indipendente, porta con sé un passato misterioso e, malgrado sia un uomo di fede, come tutti anche lui vive momenti difficili in cui ha bisogno di sfogarsi. Quando arriva a Spoleto farà un po’ fatica ad entrare in contatto con la spumeggiante famiglia della canonica, ma a poco a poco, giorno dopo giorno, riuscirà a farsi conoscere. Prima di abbracciare la vita sacerdotale, don Massimo era un uomo come tanti altri, con un lavoro e tanti progetti per il futuro. Ma l’incontro con la morte e soprattutto con Don Matteo hanno cambiato il corso della sua vita, portandolo sulla via della fede.

Federico Limoni (Mattia Teruzzi) è un ragazzo di soli 17 anni, ma con un temperamento di un uomo adulto. È un ragazzo complicato, impulsivo, quasi sempre arrabbiato e, sebbene la giovanissima età, si porta dieto un vissuto molto difficile: è cresciuto da solo con la madre Caterina, una donna fragile che da tutta la vita combatte contro la dipendenza alle droghe; da lei è stato più volte abbandonato, salvo poi tornare a riprenderselo. L’ultima volta che la madre è tornata era incinta di Clementino, il fratellastro di Federico d soli dieci mesi. Esattamente come lui, anche il fratellino crescerà senza conoscere il padre. Malgrado una vita molto dura, Federico decide di prendersi cura di Clementino. La sua vita potrebbe anche intraprendere un cammino diverso, soprattutto quando sulla sua strada incontra Don Matteo, il quale farà tutto il possibile per aiutarlo.

Greta Alunni (Giorgia Agata) ha sedici anni e vive una vita tranquilla e serena. Suo padre è il primario dell’ospedale della città, mentre sua madre è la proprietaria di una nota e rinomata farmacia di Spoleto. La giovane vorrebbe seguire e orme dei suoi genitori, con cui ha un meraviglioso rapporto. Ma l’incontro con Federico, il giovane ribelle che Don Matteo ospita in canonica, stravolgerà completamente la sua vita. Anche se i due adolescenti sono molto diversi, insieme si completano. Grazie a Federico, Greta imparerà a godersi un po’ di più la sua giovane età, ma ben presto dovrà fare anche i conti con il suo passato, nel quale nasconde un segreto che purtroppo tornerà a tormentarla.

In occasione della festa per i quarant’anni di sacerdozio di Don Matteo, a Spoleto farà ritorno anche l’ex Capitano dei Carabinieri di Gubbio Flavio Anceschi (Flavio Insinna), adesso Colonnello, insieme alla figlia Valentina Anceschi (Emma Valenti), una ragazza intraprendente che sogna di diventare magistrato. Anche se la ragazza è nata e cresciuta a Roma, ha sempre mantenuto un legame forte con il suo padrino, il Maresciallo Cecchini (Nino Frassica), che considera come uno “zio”. Da quando sua madre Laura (Milena Miconi) non c’è più, lei ha assunto il ruolo di “figlia perfetta”, una situazione che adesso non riesce più a sostenere. La ragazza fa di tutto per cercare di attirare l’attenzione di suo padre, ma senza successo. Il suo migliore amico è Tempura, un piccolo cane. Valentina cerca di apparire solare, romantica e sempre pronta a tutto per aiutare gli amici, ma custodisce anche un segreto, un trauma irrisolto. A Spoleto conoscerà nuove persone che diventeranno parte della sua vita e la costringeranno a fare i conti con se stessa e con il suo traumatico passato.