Home | CENTOVETRINE | Centovetrine anticipazioni: STEFANO scopre che CAROL è incinta

Centovetrine anticipazioni: STEFANO scopre che CAROL è incinta

Stefano e Carol - Centovetrine
Stefano e Carol - Centovetrine

Nei nostri precedenti post dedicati alle anticipazioni di Centovetrine, vi abbiamo parlato della gravidanza di Carol Grimani (Mariana De Micheli): la donna, a seguito di alcuni malori, scoprirà infatti di aspettare un bambino ma, visto il momento di passione vissuto con Stefano Della Rocca (Danilo Brugia), non saprà se il padre sia quest’ultimo oppure il suo compagno Sebastian Castelli (Michele D’Anca).

Gli spoiler segnalano quindi che l’imprenditrice, al termine di lunghe giornate colme di riflessioni, deciderà di non tacere al Castelli del suo stato interessante e glielo comunicherà. Sebastian sarà ovviamente entusiasta di questa novità ma, al tempo stesso, continuerà ad ignorare il fatto che il bimbo potrebbe essere di Stefano (visto che non è a conoscenza del tradimento di Carol).

La Grimani inizialmente, per togliersi ogni dubbio sulla spinosa questione, penserà di procedere con un test di paternità ma all’ultimo minuto, visto la contentezza di Sebastian, sospenderà tutto quanto e sarà disposta a restare per sempre nell’incertezza.

Il colpo di scena non tarderà però ad arrivare: Stefano apprenderà infatti che Carol è in attesa di un figlio e verrà invaso dal dubbio che possa essere lui il padre. L’avvocato perciò, deciso ad appurare ogni circostanza, affronterà la sua storica ex e la metterà alle strette chiedendole di confessargli se è sua la creatura che porta in grembo.

Come reagirà la donna d’affari? Parlerà delle sue incertezze oppure troverà una scusa plausibile per non ammettere la verità?

Ricordiamo che tutte le notizie sulle anticipazioni e trame di Centovetrine SONO QUI. Attenzione: hai TELEGRAM sul tuo smartphone? Se sì, iscriviti al nostro canale per essere sempre aggiornato su tutte le soap opera, Centovetrine compresa naturalmente! Ecco l’indirizzo: http://www.telegram.me/tvsoap

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *