Home | UNA VITA news e anticipazioni | Una Vita anticipazioni: ANTOÑITO, arrestato, riceve delle minacce ma…

Una Vita anticipazioni: ANTOÑITO, arrestato, riceve delle minacce ma…

ANTONITO / telenovela Una vita
ANTONITO / telenovela Una vita

Una delle storyline più importanti dei prossimi mesi di Una Vita sarà quella legata all’arresto di Antoñito Palacios (Alvaro Quintana).

Come abbiamo avuto modo di spiegare ai nostri lettori, il figlio maggiore di Ramon (Juanma Navas) si lascerà incantare dalle belle parole di Belarmino, un vecchietto che lo convincerà ad intraprendere con lui un progetto comunale per costruire un monumento in onore dei soldati caduti nel corso della guerra di Cuba.

Le anticipazioni segnalano che tutto è destinato a complicarsi: dopo che Antoñito avrà incontrato un consigliere comunale per farsi dare una somma che dia avvio alla costruzione della statua, Belarmino farà in modo di entrare in possesso – senza farsene accorgere – dell’intero bottino e non presenterà entro i tempi prestabiliti la documentazione utile per dare inizio ai lavori. Il commissario Mendez (David Garcia Intriago), sollecitato dal Comune, avvierà delle investigazioni sul conto del piccolo Palacios e, convinto che abbia deliberatamente intascato  il denaro, lo arresterà con l’accusa di truffa aggravata.

Una Vita anticipazioni: ANTOÑITO arrestato per truffa!!!

Da un lato Lolita (Rebeca Alemany), certa dell’innocenza del suo fidanzato, farà sì che Felipe Alvarez Hermoso (Marc Parejo) accetti di difendere Antoñito, dall’altro Ramon farà estrema fatica a fidarsi delle parole del figlio, soprattutto poiché avrà il sospetto che Belarmino, il suo fantomatico socio, non esista.

In ogni caso, quando anche Victor (Miguel Diosdado) e Liberto (Jorge Pobes) gli parleranno dell’anziano uomo, Ramon inizierà a pensare che il figlio non stesse progettando di fuggire in Italia (alla fine, Antoñito vuoterà il sacco e confesserà che i biglietti per l’estero, usati come prova dagli inquirenti, gli sono stati regalati da Belarmino in persona).

Come se non bastasse, la trama avrà nuovi sviluppi grazie ad un inaspettato colpo di scena: vi anticipiamo infatti che Antoñito riceverà in carcere un foglietto anonimo dove gli chiederanno, in cambio della salvezza dei suoi parenti, di dichiararsi l’unico colpevole della truffa ai danni del comune.

Il Palacios, ovviamente, tenterà di non piegarsi al gioco del suo “aguzzino” ma una guardia carceraria non esiterà a picchiarlo in più circostanze (cosa che creerà preoccupazione in Ramon, Felipe e Lolita). Ad ogni modo, il ragazzo persisterà nell’idea di dimostrare ad ogni costo la sua innocenza e, oltre a non eseguire l’ordine che gli è stato dato, dirà alla fidanzata che uno scultore, di cui non ricorda il nome, era a conoscenza del monumento che Belarmino intendeva edificare.

Eh sì: dato questo indizio, Lolita riuscirà a comprendere che Antoñito stava parlando di Sepulveda e riuscirà a rintracciare quest’ultimo per merito dell’aiuto di Felipe e Ramon. Lo scultore, non appena arriverà a casa Palacios, confermerà che Belarmino è solito plagiare dei giovincelli parlando loro di un ambizioso progetto, per truffarli e sottrarre loro dei soldi.

Alla fine Sepulveda accetterà di recarsi in commissariato per testimoniare in favore di Antoñito, ma tutto questo metterà davvero fine ai suoi guai giudiziari?

Da non perdere: diventa fan della nostra pagina Facebook su Una vita e del nostro canale Telegram per essere sempre aggiornato su tutte le anticipazioni!

Vi ricordiamo che tutte le notizie sulle anticipazioni italiane e spagnole di Una vita SONO QUI. Le trame delle puntate, invece, SONO QUI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *