Home | TEMPESTA D'AMORE news e anticipazioni | Tempesta d’amore, anticipazioni italiane: Robert accetta il figlio di Eva, ma poi si tradisce

Tempesta d’amore, anticipazioni italiane: Robert accetta il figlio di Eva, ma poi si tradisce

Eva e Robert in ospedale, Tempesta d'amore © ARD (Screenshot)
Eva e Robert in ospedale, Tempesta d'amore © ARD (Screenshot)

Continuerà ad essere l’amore tormentato di Eva (Uta Kargel) e Robert (Lorenzo Patané) a tenere banco nei prossimi episodi italiani di Tempesta d’amore. Dopo la sconvolgente notizia della gravidanza della donna, i due coniugi dovranno infatti scendere a compromessi per salvare il proprio matrimonio. E gli imprevisti saranno dietro l’angolo…

Ecco dunque cosa accadrà nelle puntate di Sturm der Liebe presto in onda da noi in Italia!

Tempesta d’amore, anticipazioni puntate italiane: Eva ha un malore e rischia l’aborto

Eva in preda ai dolori, Tempesta d'amore © ARD Christof Arnold
Eva in preda ai dolori, Tempesta d’amore © ARD Christof Arnold

Negli ultimi giorni tra Eva e Robert sembrava finalmente risbocciato l’amore. Un terribile segreto, però, potrebbe presto distruggere tutto: la donna è incinta! Come sappiamo, infatti, la Saalfeld si è da poco resa conto di aspettare un bambino, non sapendo però chi sia il padre…

Temendo che il marito possa chiudere i rapporti con lei a causa della gravidanza, fino ad ora la bella direttrice di sala del Fürstenhof ha deciso di non rivelargli la sua condizione, ma ben presto arriverà il tanto temuto momento della verità. Tra pochissimo, Eva confesserà infatti a Robert di essere incinta, ma di non essere sicura chi sia il genitore biologico del bimbo che porta in grembo.

Come prevedibile, la sola idea che possa essere Christoph (Dieter Bach) il padre farà letteralmente impazzire Saalfeld, che prima pretenderà che la moglie effettui un test di paternità prenatale nonostante i rischi per il futuro nascituro e poi le dirà chiaramente che, se il bambino dovesse essere di Christoph, il loro matrimonio sarebbe finito.

Tutto questo sarà davvero troppo da sopportare per Eva, che – ormai sfinita dalle continue tensioni fisiche ed emotive – verrà improvvisamente assalita da dei fortissimi dolori al ventre e collasserà davanti agli occhi esterrefatti di Robert. Sarà proprio quest’ultimo a soccorrere la coniuge e chiamare soccorsi. La Saalfeld perderà il bambino?

Spoiler Tempesta d’amore, news italiane: Robert si scusa con Eva

Eva in ospedale, Tempesta d'amore © ARD Christof Arnold
Eva in ospedale con Robert e Michael, Tempesta d’amore © ARD/Christof Arnold

Trasportata d’urgenza in ospedale, Eva verrà affidata alle cure di Michael (Erich Altenkopf), che avrà fortunatamente buone notizie: il feto sta bene ed il collasso è stato causato dallo stress eccessivo a cui la donna è stata sottoposta.

Ebbene, la notizia verrà accolta con gioia non solo dalla Saalfeld ma anche dal marito! Costantemente al capezzale della moglie, infatti, Robert non solo sosterrà di essere felicissimo che il bambino sia sopravvissuto, ma prometterà anche solennemente di non mettere mai più la moglie sotto pressione.

Tempesta d’amore: tutte le nostre news anche su Instagram (entrando da QUI). Seguiteci!

Eva e Robert, Tempesta d'amore © ARD (Screenshot)
Eva e Robert, Tempesta d’amore © ARD (Screenshot)

L’uomo accetterà dunque di rinunciare ad un test di paternità prima della nascita del bambino, aprendo dunque la strada ad una riconciliazione definitiva con Eva. Pace fatta? Ebbene, purtroppo la verità non è quella che appare…

Ascoltando casualmente una conversazione tra il Werner (Dirk Galuba) e Robert, Eva si renderà infatti conto che il marito non ha affatto a cuore il suo bambino… anzi, gli augura la morte! E la sua reazione sarà drastica…

Da non perdere: diventa fan della nostra pagina Facebook su Tempesta d’amore, del nostro account Instagram e del nostro canale Telegram per essere sempre aggiornato su tutte le anticipazioni!

Vi ricordiamo che tutte le notizie sulle anticipazioni tedesche ed italiane di Tempesta d’amore SONO QUI. Le trame delle puntate, invece, SONO QUI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *