Home | UNA VITA news e anticipazioni | Una Vita anticipazioni: FELIPE vuole dare fuoco agli abiti di CELIA ma…

Una Vita anticipazioni: FELIPE vuole dare fuoco agli abiti di CELIA ma…

FELIPE / Una vita
FELIPE / Una vita

Il lutto per la morte di Celia (Ines Aldea) trasformerà completamente Felipe Alvarez Hermoso (Marc Parejo) nelle puntate di Una Vita ambientate dopo il salto temporale di dieci anni.

Come abbiamo avuto occasione di anticipare nei nostri precedenti post dedicati all’argomento, l’avvocato manderà letteralmente in frantumi la sua carriera e, oltre ad ubriacarsi tutti i giorni, passerà le sue giornate in compagnia di donne dai facili costumi. In ogni caso, l’uomo odierà profondamente Ramon Palacios (Juanma Navas).

Una Vita, news: Ramon scarcerato, Felipe lo minaccia

Eh sì: nei tanti anni che non verranno raccontati, Ramon non avrà infatti mai voluto chiarire agli inquirenti cosa sia successo la notte in cui Celia è caduta dalla finestra della sua abitazione, motivo per cui sarà stato rinchiuso in prigione con l’accusa di omicidio.

Grazie agli sforzi di Antoñito (Alvaro Quintana), che venderà l’appartamento di Acacias 38 a Josè Miguel (Manuel Bandera) e Bellita (Maria Gracia) per garantirgli la difesa legale, il Palacios Senior riceverà presto la grazia e potrà tornare a piede libero. Neanche a dirlo, questo accenderà l’astio di Felipe…

In base a quanto riportano le anticipazioni, l’Alvarez Hermoso non riuscirà infatti a capire per quale ragione l’assassino della sua amata Celia sia stato liberato e, oltre a dare più volte in escandescenze in mezzo alla strada, chiederà con successo a Rosina (Sandra Marchena) e Susana (Amparo Fernandez) di isolare Ramon.

Tuttavia, ci sarà anche chi non darà ascolto alle parole del legale, come Liberto (Jorge Pobes) o la domestica Carmen (Maria Blanco), la quale stringerà un profondo legame d’amicizia con Ramon.

Una Vita, news: Felipe ancora sull’orlo del baratro

Tutto questo a cosa porterà? I telespettatori dovranno fare attenzione ad ogni minima mossa di Ramon che, sinceramente dispiaciuto per come l’uomo starà mandando a rotoli la sua vita, farà sì che Felipe possa ricevere un incarico di difesa da una prestigiosa famiglia di Madrid.

L’Alvarez Hermoso, nei primi attimi, sarà sorpreso all’idea di avere trovato un nuovo lavoro ma, in seguito, riuscirà a riunire tutti i tasselli del puzzle e a capire che è stato Ramon a procurarglielo.

Una vita: tutte le nostre news anche su Instagram (entrando da QUI)

Al termine di un teso faccia a faccia, dove intimerà a Ramon di non intromettersi mai più per nessun motivo nelle sue faccende personali, Felipe verrà preso dallo sconforto più totale e, dopo alcuni giorni di stop, comincerà nuovamente a bere e a sperperare i suoi soldi con le cortigiane.

In una determinata sera, Felipe litigherà persino con Servante (David V. Muro), colpevole di avergli impedito di trascorrere la notte nella pensione che ha aperto con Fabiana (Inma Perez Quiros). Insomma, il vedovo di Celia sarà sempre più sull’orlo del baratro!

Una Vita, spoiler: Felipe vuole incendiare le cose di Celia

Occhio quindi ad una folle azione di Felipe che, in una delle tante sere in cui avrà bevuto più del dovuto, parlerà con il ritratto di Celia e le domanderà disperato per quale ragione l’abbia lasciato da solo.

Come se non bastasse, l’uomo inizierà a portare in salotto tutti i vestititi e gli oggetti che appartenevano alla sua amata e li cospargerà di alcool in modo tale da poterli incendiare con un fiammifero e finire, a sua volta, ucciso dall’incendio che ne seguirà.

L’arrivo improvviso di Susana, che si presenterà alla sua porta, impedirà almeno per ora a Felipe di commettere una sciocchezza… ma fino a quando durerà?

Da non perdere: diventa fan della nostra pagina Facebook su Una vita, del nostro account Instagram e del nostro canale Telegram per essere sempre aggiornato su tutte le anticipazioni!

Vi ricordiamo che tutte le notizie sulle anticipazioni italiane e spagnole di Una vita SONO QUI. Le trame delle puntate, invece, SONO QUI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *