Home | DAYDREAMER, le ali del sogno | Daydreamer anticipazioni: SANEM in analisi per dimenticare CAN ma…

Daydreamer anticipazioni: SANEM in analisi per dimenticare CAN ma…

Sanem / Daydreamer, le ali del sogno
Sanem / Daydreamer, le ali del sogno

A un anno di distanza dalla fine della sua relazione, Sanem Aydin (Demet Ozdemir) non riuscirà a dimenticare il suo “amato” Can Divit (Can Yaman), motivo per cui ricorrerà all’aiuto di Deniz Keskin (Başak Gümülcinelioğlu), un’affettuosa psicanalista. Una svolta narrativa importante che coinciderà con l’inizio della seconda stagione turca di Daydreamer – Le Ali del Sogno.


Leggi anche: UN POSTO AL SOLE, anticipazioni puntata di giovedì 26 novembre 2020


Daydreamer – Le Ali del Sogno, news: ecco perché Can e Sanem si separeranno

Le anticipazioni sulle future puntate italiane della telenovela turca indicano che tutto prenderà il via nel momento in cui l’editore Yigit (Utku Ates), con la complicità di Huma (Ipek Tenolcay), brucerà il manoscritto che Sanem intendeva trasformare nel suo primo romanzo, facendo ricadere tutta la colpa su Can.

A quel punto la Aydin, preoccupata dagli eccessivi attacchi d’ira del Divit, crederà ad ogni menzogna di Yigit, che fingerà in accordo con Huma di avere riportato delle pericolose lesioni in seguito ad uno scontro fisico con Can. E tali lesioni potrebbero addirittura condurlo ad una paralisi degli arti inferiori, stando a quanto lui dirà…

Sta di fatto che i due innamorati non arriveranno ad un chiarimento, tant’è che Can lascerà improvvisamente Istanbul per allontanarsi da Sanem, infischiandosene tra l’altro della gestione della Fikri Harika. Alla Aydin non resterà dunque altro da fare se non “leccarsi le ferite” per la fine della sua storia d’amore, dopo di che la ragazza si butterà a capofitto nel lavoro.

Daydreamer – Le Ali del Sogno, trame: Sanem riesce a pubblicare il suo primo romanzo

Tutto questo a che cosa porterà? Un anno dopo da quel bruttissimo addio, i telespettatori ritroveranno Sanem lanciata nel mondo dell’editoria, visto che con la complicità di Yigit – che utilizzerà un bastone per camminare – sarà riuscita a pubblicare il suo primo romanzo, intitolato “La fenice e l’albatros”.

Come il titolo suggerisce, l’opera sarà incentrata sul suo amore impossibile vissuto con Can, ma sulla carta stampata Sanem avrà dato un lieto fine alla storia facendo sì che i due protagonisti, dopo essersi sposati, vivessero felici e contenti insieme ai loro tre figli.

Dagli sguardi della Aydin sarà però chiaro quanto non sia riuscita a dimenticare Can, ciò perchè darà l’impressione anche con Yigit di non voler toccare altri argomenti che non siano quelli legati al lavoro. Il ritorno improvviso nella cittadina del Divit scombussolerà dunque ulteriormente le idee a Sanem, che entrerà letteralmente in confusione!!!

Daydreamer – Le Ali del Sogno, spoiler: Sanem in analisi per dimenticare Can!!

Eh sì: vi anticipiamo che, per uno strano scherzo del destino, Can sceglierà di vedere un film al cinema e, nella fila per acquistare i biglietti, si ritroverà proprio dietro Sanem!!!

In tal senso, è bene precisare che Can non si farà vedere per alcun motivo dalla sua ex, che comunque avrà l’impressione di essersi ritrovata nella sua stessa stanza alla fine del film. Dato che, in precedenza, aveva già avuto altre “visioni” inesistenti dell’uomo, la Aydin telefonerà immediatamente alla sua psicologa Deniz e si lascerà andare ad un pianto pieno zeppo di dolore.

In quel particolare dialogo, Sanem ammetterà quindi di sognare in continuazione Can e di aver avuto una sorta di premonizione su un loro matrimonio felice e con tre figli probabilmente della stessa età. Deniz inviterà però la ragazza a stare tranquilla, sottolineando che deve fare il possibile per gettarsi alle spalle la sua vecchia liaison. Insomma, tutto ripartirà in maniera decisamente complicata per i nostri protagonisti…

Per restare aggiornati su questo argomento, seguiteci su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto con la “stellina”.

Daydreamer: tutte le nostre news anche su Instagram (entrando da QUI)