THE RISING, annunciata la serie tv sulla vita di Gesù Cristo

Lux Vide
Lux Vide

Dal Rinascimento all’anno zero del primo millennio! E questa la prossima “mission” della Lux Vide, la casa di produzione italiana di serie internazionali come I Medici e Leonardo (quest’ultimo già rinnovato per una seconda stagione), che nei giorni scorsi in esclusiva alla rivista americana Variety ha annunciato l’arrivo di The Rising, nuova serie drammatica incentrata sulla vita di Gesù Cristo.


Leggi anche: INES DELL’ANIMA MIA, anticipazioni prima puntata di venerdì 30 luglio 2021


A dare l’annuncio è stato l’amministratore delegato Luca Bernabei (che solo qualche giorno fa ha anticipato l’idea di realizzare una serie sull’artista rinascimentale Michelangelo), il quale ha chiarito al noto settimanale quale sarà lo scopo principale di The Rising:

La serie non mancherà di rispetto ai credenti, ma mira ad attirare anche i non credenti. Anche se sei un non credente, conoscere la vita di Gesù può aiutarti a condurre una vita migliore. Oltre due miliardi di persone nel mondo seguono i suoi insegnamenti.

Tutte le nostre news anche su Instagram (entrando da QUI)

Bernabei ha sottolineato anche l’importanza che un progetto del genere – da lui definito “stimolante e adatto a tutti ” – può avere sulla gente in un periodo storico e difficile come quello che stiamo vivendo da oltre un anno:

Soprattutto in questo momento e in questo mondo, dobbiamo alzare gli occhi e le anime, seguendo una storia che non è mai stata raccontata abbastanza.

Per raccontare la straordinaria vita di Gesù, la serie – che si rivolge principalmente a un pubblico giovane – è stata pensata come un lungo racconto diviso in tre stagioni a partire dagli anni della sua giovinezza. Nel primo ciclo vedremo un Gesù adolescente che si ribella alle ingiustizie del tempo, perennemente in contrasto con la cultura romana ed ebraica, intento anche nella scelta dei suoi Apostoli. La seconda stagione invece sarà incentrata sull’arrivo di Gesù a Gerusalemme (l’ultima cena, la morte e la resurrezione) mentre la terza si concentrerà sulla vita dei 12 apostoli.

Una serie dal respiro internazionale girata completamente in inglese e che vede alla regia l’italiano Jan Michelini, mentre la colonna sonora è stata affidata a Carlos Rafael Rivera (ideatore delle musiche della serie cult di Netflix La regina degli scacchi); infine, la sceneggiatura sarà opera dello showrunner inglese nonché produttore esecutivo Daniel Knauf (The Blacklist e Carnivàle).

Definito il progetto Lux Vide più ambizioso fino ad oggi (i costi di produzione dovrebbero aggirarsi tra i 40 e i 50 milioni di dollari), con The Rising Bernabei vuole omaggiare suo padre Ettore, che negli anni Novanta contribuì alla realizzazione della storica saga de La Bibbia, formata da tredici film trasmessi da Raiuno tra 1993 e il 2002:

La Bibbia è stata una delle miniserie più apprezzate e acquistate in tutto il mondo di tutti i tempi e ha coinvolto una collaborazione internazionale rivoluzionaria di produttori e tutti cast di star.

Per restare aggiornati su questo argomento, seguiteci su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto con la “stellina”.