Home | FICTION e altri programmi tv | ROCCO SCHIAVONE: Tv Soap intervista FABIO LA FATA (Antonio Scipioni)

ROCCO SCHIAVONE: Tv Soap intervista FABIO LA FATA (Antonio Scipioni)

Fabio La Fata
Fabio La Fata (foto da MariannaDeMartino.it)

Fabio La Fata interpreta Antonio Scipioni, vice ispettore della questura di Aosta, nella nuova serie di Rai 2 Rocco Schiavone. Gli abbiamo rivolto alcune domande.

Fabio, ci descrivi il tuo personaggio?

È un tipo coraggioso e dinamico, di cui Rocco si fida ciecamente e dà incarichi che ad Antonio non piacciono tanto anche perché lui è un tipo adrenalinico che ama il rischio. Ma Rocco lo tiene a freno!

Com’è andata sul set in val d’Aosta?

L’esperienza sul set è stata unica! Non avevo mai visto così tanta neve in vita mia, le location erano meravigliose ed ho girato delle scene nel Parco Nazionale del Gran Paradiso dove c’erano cervi e daini che ci fissavano (un po’ come a dire: “Ma questi che ci fanno qua?”).

È stato bello interagire con Marco Giallini?

Lavorare con Marco è stato stupendo. Ho trovato un fratello più grande che mi dava consigli sia di vita che di lavoro, ed è una grande persona oltre che un grande professionista . 

Ci racconti qualche aneddoto del set?

Un giorno, mentre stavamo in pausa, Giallini mi ha regalato un libro con dedica dove diceva “spero di lavorare di nuovo con te”. E questo mi ha reso l’uomo più felice del mondo, anche perché sul set l’ho fatto ridere un bel po con le mie battute comiche.   

Sono successe cose divertenti invece?             

Sì, stavamo girando una scena in mezzo alla neve con Claudia (alias “Caterina Rispoli”) e ad un certo punto siamo sprofondati! Il regista non ci ha visti più, poi siamo riemersi tutti bagnati fradici e allora… tutti a ridere come dei pazzi!!!

Altri progetti in cantiere?

Sono tornato da poco dell’Afghanistan, ho girato un film con Marco Tullio Giordana.

I tuoi sogni nel cassetto?

Sogno personale: vorrei tanto comprare casa a Napoli perché è una città bellissima e mi trovo bene. Per quanto riguarda la mia professione, spero di diventare presto protagonista di un film al cinema che racconta la mia terra (cioè la Sicilia) e che continui questa avventura della serie Rocco Schiavone .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *