Home | BEAUTIFUL news e anticipazioni | BEAUTIFUL, anticipazioni e trame puntate dal 16 al 21 gennaio 2017

BEAUTIFUL, anticipazioni e trame puntate dal 16 al 21 gennaio 2017

Steffy e Liam di Beautful (foto CBS)
Steffy e Liam di Beautful (foto CBS)

Anticipazioni settimanali puntate Beautiful da lunedì 16 a sabato 21 gennaio 2017:

Thomas cerca di parlare con Steffy della sua situazione con Liam. Secondo lui la sorella sta mentendo a se stessa e vorrebbe tornare con Liam, ma lei lo tranquillizza: ha sposato Wyatt perché lo ama davvero e il fatto che Liam sia tornato non cambia le cose. Thomas, però, non è convinto. Bill corre da Brooke e le racconta che Katie è scomparsa. Liam la chiama e le dice che Katie è da lui: deve correre lì, perché la sorella è in preda ad una delle sue crisi e deve raccontarle tutta la verità. Brooke è d’accordo e va a casa di Liam. Le due sorelle, rimaste sole, si confrontano. Katie implora Brooke di dirle la verità, perché non può più convivere con quell’angoscia. Brooke, a malincuore, ammette la sua relazione e Katie è disperata.

Brooke cerca in tutti i modi di farsi perdonare da Katie per averla tradita con Bill dicendole che, comunque, non ha avuto rapporti con lui. Ma Katie le risponde che non vuole più vederla e che non perdonerà mai nemmeno Bill. Thomas cerca di capire da sua sorella se è felice con Wyatt perché secondo lui Steffy è ancora innamorata di Liam. Poco dopo Liam va da Steffy e le dice che suo padre ha tradito Katie e che, quindi, anche lui ormai si sente autorizzato a non rispettare più il suo matrimonio con Wyatt e la bacia. Wyatt va a trovare sua madre, la quale, di nascosto, chatta con Eric proponendogli di vedersi di nuovo e ripensa ai momenti trascorsi con lui.

Katie dice a Bill che sa della relazione che ha avuto con Brooke. I due litigano. Bill dice a Alison di portare via Will. Katie implora Bill di riportarle suo figlio, ma inutilmente. Quinn, con la scusa di chiedere a Eric di riavere il suo lavoro, va a trovarlo alla Forrester e lì fanno l’amore nell’ufficio di lui. Liam dice a Steffy e a Wyatt che Bill ha avuto una storia con Brooke. Wyatt lo avverte di non provare a usare la cosa per minacciare il suo matrimonio con Steffy.

Durante una riunione alla Forrester, Ridge dice a tutti che Douglas non è suo figlio, bensì il figlio di Thomas. Rick approfitta subito della situazione per riavere il suo potere, ma Eric si prende del tempo per decidere. Quinn rivela a Deacon la sua relazione con Eric Forrester e Deacon ne è sconvolto. Intanto Caroline e Thomas si confrontano sulle scelte e sugli errori riguardanti Douglas.

Nel corso della riunione in cui Ridge ha rivelato che Thomas è il vero padre di Douglas gli animi si scaldano. Rick è convinto che sarà rinominato amministratore delegato e tornerà a vivere a casa Forrester, ma anche Steffy comincia a pensare a quella nomina, mentre Eric si sfoga con Quinn che gli suggerisce di diventare lui l’amministratore delegato dell’azienda.

Il rapporto tra Liam e Bill continua a vacillare sotto i colpi impetuosi di una verità inconfutabile. I proclami sull’importanza della famiglia sostenuti dallo spavaldo uomo d’affari vengono derisi da chi è stato piegato dalla vita. Deacon cerca di inserirsi nel mezzo della relazione tra Quinn e Eric, valutandola strana e opportunistica. Steffy, non conoscendo il nome della donna che frequenta Eric, non la pensa così e incoraggia il nonno a vivere la vita nel miglior modo possibile.

Ridge viene sollevato dalla carica di amministratore delegato e al suo posto rientra Eric.

Da non perdere: diventa fan della nostra pagina Facebook su Beautiful. Ecco l’indirizzo: https://www.facebook.com/beautifulsutvsoap/

Attenzione: hai TELEGRAM sul tuo smartphone? Se sì, iscriviti al nostro canale per essere sempre aggiornato su anticipazioni e trame delle soap opera, Beautiful compresa naturalmente! Ecco l’indirizzo: http://www.telegram.me/tvsoap.

Vi ricordiamo che tutte le notizie sulle anticipazioni americane e italiane di Beautiful SONO QUI. Le trame delle puntate, invece, SONO QUI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *