Anticipazioni Una Vita: CAYETANA e TERESA nell’antica casa dei SOTELO RUZ

CAYETANA e TERESA, Una vita
CAYETANA e TERESA, Una vita

Condividi questa notizia!

Nei nostri recenti post dedicati alle anticipazioni di Una Vita vi abbiamo parlato dell’operazione chirurgica a cui si sottoporrà la perfida Cayetana Sotelo Ruz (Sara Miquel) per cercare di rimuovere le cicatrici del viso che si è procurata a causa di un incendio (innescatosi in casa sua per via di un malfunzionamento del forno): l’algida bionda deciderà infatti di fidarsi delle parole dell’amica Teresa Sierra (Alejandra Meco) e si metterà nelle mani del dottor Sampedro, un abile chirurgo esperto nella rimozione quasi completa delle bruciature sulla pelle.

Come spesso capita nelle vicende ambientate ad Acacias, questa storyline porterà alla nascita di diversi colpi di scena nella telenovela: in primo luogo Cayetana, come abbiamo precedentemente segnalato, preferirà sottoporsi all’operazione invece di aiutare la madre Fabiana (Inma Perez Quiros), costituitasi per il presunto omicidio di Ursula (Montserrat Alcoverro), a scampare dal patibolo.

Cayetana dunque, agendo proprio in tale maniera, attirerà su di sé tutte le critiche delle domestiche della soffitta e, nel giorno in cui verrà dimessa dall’ospedale, finirà per scontrarsi con Guadalupe (Arantxa Aranguren) la quale, come facilmente prevedibile, le rinfaccerà di avere nuovamente utilizzato la sua governante per scampare da una condanna a morte quasi certa.

Se quindi da una parte Cayetana, irritata per l’affronto della stessa Guadalupe, darà ordine ad uno scagnozzo di mettere sottosopra il chiosco dell’anziana, dall’altra la vedova di German (Roger Berruezo) concentrerà le sue complete attenzioni su un’altra faccenda e, decisa a dare una completa svolta al suo drammatico passato, chiederà a Teresa di accompagnarla tra le rovine della sua antica tenuta familiare per decidere in che modo darle nuovamente lustro.

La maestra, già impensierita dal fatto che Mauro (Gonzalo Trujillo) vorrebbe rivelare che Cayetana è la figlia di Fabiana per non dare veridicità all’autoaccusa dell’anziana sulla morte di Ursula, accetterà così di seguire la Sotelo Ruz nella vecchia dimora dove, tantissimi anni prima, aveva perso tutti i suoi familiari.

Attenzione quindi alle successive mosse di questa storia: Cayetana, una volta che sarà giunta nella sua ex residenza, parlerà a Teresa di una sua vecchia amica di infanzia e, inconsapevole di avere di fronte l’altra protagonista della tragedia, mentirà e le dirà che la stessa si chiamava “Anita” e che era figlia di una loro inserviente. La Sierra, turbata dalla maniera in cui la borghese starà stravolgendo le loro esistenze, darà più volte segni di un evidente malessere ma poi, riuscendo ad evitare il peggio, continuerà ad ascoltare i racconti della bionda.

Se ci avete già letto nei giorni scorsi, sapete già che l’insegnante intraprenderà questo viaggio per svelare all’aristocratica, prima dello stesso San Emeterio, di essere lei la vera erede dei Sotelo Ruz. Resta quindi da capire se Teresa riuscirà alla fine a parlare davvero a Cayetana dello scambio di bambine effettuato da Fabiana nel giorno del tragico incendio che ha stravolto per sempre le loro vite…

Nell’attesa di scoprire che cosa succederà, segnaliamo inoltre che i telespettatori, nel bel mezzo di queste scene, vedranno una misteriosa donna – incappucciata e vestita di nero – introdursi in casa della perfida signora di Acacias per scrivere nei quadri dei defunti Sotelo Ruz: di chi si tratterà?

Da non perdere: diventa fan della nostra pagina Facebook su Una vita. Ecco l’indirizzo: https://www.facebook.com/unavitaofficial/

Attenzione: hai TELEGRAM sul tuo smartphone? Se sì, iscriviti al nostro canale per essere sempre aggiornato su anticipazioni e trame delle soap opera, Una vita compresa naturalmente! Ecco l’indirizzo: http://www.telegram.me/tvsoap.

Vi ricordiamo che tutte le notizie sulle anticipazioni italiane e spagnole di Una vita SONO QUI. Le trame delle puntate, invece, SONO QUI.


Condividi questa notizia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *