Chi è Rosy Abate? La storia della protagonista di “Rosy Abate – La Serie”

Rosy Abate La Serie - La storia di Rosy Abate
Rosy Abate La Serie - La storia di Rosy Abate

Condividi questa notizia!
  • 11
    Shares

L’antieroina più famosa della tv sta per tornare sui nostri teleschermi con una fiction incentrata su di lei. Domenica 12 novembre prenderà infatti il via “Rosy Abate – La Serie, l’attesissimo spin-off di Squadra Antimafia che racconterà la nuova vita della “Regina di Palermo”, interpretata dalla bravissima Giulia Michelini.

Ma chi è Rosy Abate? E perché è diventata un’icona delle serie tv made in Italy? Abbiamo preparato un piccolo riassunto per tutti coloro che non avessero seguito le vicende di Squadra Antimafia o volessero semplicemente rinfrescarsi la memoria…

Rosy Abate: L’incontro con Claudia e la fuga negli USA

Rosalia Abate (da tutti chiamata semplicemente “Rosy”) nasce in una potente famiglia mafiosa di Palermo e ne paga le conseguenze fin da giovanissima: quando è solo una bambina, l’automobile in cui si trova insieme ai genitori viene fatta saltare in aria.

Se il padre e la madre rimangono uccisi nell’attentato, la piccola Rosy si salva grazie all’intervento provvidenziale della giovane poliziotta Claudia Mares. Tra le due nasce un profondo legame e la loro amicizia continua anche quando Rosy si trasferisce negli Stati Uniti per iniziare una nuova vita.

Rosy Abate: Il ritorno a Palermo e l’ascesa al potere

Ormai adulta, Rosy torna a Palermo per sposare il fidanzato Salvo, ma rimane suo malgrado coinvolta nello scontro tra i fratelli e gli altri affiliati di Cosa Nostra. Nonostante l’influenza positiva di Claudia – nel frattempo diventata Vicequestore dell’Antimafia – la donna finisce per trasformarsi lei stessa in una criminale, arrivando a diventare il capo indiscusso non solo degli Abate, ma di tutte le famiglie mafiose di Palermo.

Durante una fuga in Sudamerica Rosy dà alla luce il piccolo Leonardo (detto “Leonardino”), avuto da una relazione con Ivan di Meo, il grande amore della sua amica-nemica Claudia e da lei ucciso a sangue freddo per vendetta.

Rosy Abate: La relazione con Calcaterra e la morte di Leonardino

Quando Rosy finisce in carcere, a prendersi cura di suo figlio è però proprio Claudia insieme al nuovo compagno e collega: il Vicequestore Domenico Calcaterra. Quest’ultimo inizierà poi una relazione proibita con la Abate – nel frattempo diventata collaboratrice di giustizia – dopo la morte di Claudia. L’assassinio di Leonardino ad opera della famiglia Ferro alleata con la politica Veronica Colombo getta Rosy in una profonda disperazione, tanto che la ragazza finisce a lungo in un ospedale psichiatrico e poi decide di prendere i voti e farsi suora.

Leggi anche...  LE TRE ROSE DI EVA 4, anticipazioni quinta puntata di giovedì 30 novembre 2017

Rosy Abate: La fuga e la presunta morte

Dopo aver scoperto che Calcaterra è stato rinchiuso in una clinica psichiatrica, Rosy lascia di nascosto il proprio convento e libera il suo amato per fuggire con lui in Sudamerica. Alcuni mesi dopo, però, viene ritrovato un cadavere carbonizzato dopo un attentato ad una pompa di benzina di Catania ed il medico legale identificherà la vittima come Rosy Abate. In realtà, però, quest’ultima è viva…

Per scoprire la nuova vita di Rosy Abate dopo la sua uscita di scena a Squadra Antimafia, non perdetevi la prima puntata di Rosy Abate – La serie, in onda domenica 12 novembre in prima serata su Canale 5!

Per le prime anticipazioni vi rimandiamo a questo articolo. Potete invece trovare qui tutte le informazioni sul cast.

Attenzione: hai TELEGRAM sul tuo smartphone? Se sì, iscriviti al nostro canale per essere sempre aggiornato su anticipazioni e trame di fiction e soap opera! Ecco l’indirizzo: http://www.telegram.me/tvsoap

Vi ricordiamo che tutte le notizie su fiction e altri programmi Tv SONO QUI.


Condividi questa notizia!
  • 11
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *