Home | TEMPESTA D'AMORE news e anticipazioni | Tempesta d’amore, anticipazioni italiane: DESIRÉE al centro di una spy story

Tempesta d’amore, anticipazioni italiane: DESIRÉE al centro di una spy story

Desirée (Louisa von Spies) - Tempesta d'amore anticipazioni
Desirée (Louisa von Spies) - Tempesta d'amore anticipazioni

In questi anni al Fürstenhof ne abbiamo viste di tutti i colori e non c’è dunque troppo da stupirsi se presto assisteremo ad una vera e propria guerra di spionaggio! Nei prossimi episodi italiani di Tempesta d’amore, infatti, una love story si intreccerà con la “guerra per il Fürstenhof”… Ecco cosa ci attende!

Tempesta d’amore, anticipazioni italiane: Werner e Friedrich contro Christoph

Come sappiamo, al Fürstenhof sono da poco arrivati tre nuovi esponenti della famiglia Saalfeld Gottfried (Wilfried Klaus) – fratello maggiore di Charlotte (Mona Seefried) – suo nipote Boris (Florian Frowein) ed il figlio Christoph (Dieter Bach). In particolare, quest’ultimo dimostrerà immediatamente di voler a tutti i costi mettere le mani sull’hotel a cinque stelle e non esiterà ad usare mezzi a dir poco scorretti per raggiungere il suo scopo.

Di fronte a questo improvviso pericolo, Werner (Dirk Galuba) e Friedrich (Dietrich Adam) decideranno in via eccezionale di deporre l’ascia di guerra e unire le forze per far fronte comune contro il nuovo arrivato, trovando a sorpresa un alleato proprio in Gottfried. Christoph, però, si rivelerà essere un osso più duro del previsto…

Tempesta d’amore, anticipazioni italiane: Friedrich assolda Desirée contro Christoph

Nel frattempo Desirée (Louisa von Spies) si è trovata suo malgrado invischiata in una nuova storia d’amore infelice: ha perso la testa per Nils (Florian Stadler), che però non sembra interessata a una relazione stabile con lei. Sentendosi umiliata dal rifiuto del personal trainer, la ragazza troverà un “riscatto” grazie alle attenzioni di Christoph, che le farà una corte sfrenata. Anche il suo nuovo spasimante, però, si rivelerà non avere intenzioni serie col lei…

Ben presto la Bramigk si renderà infatti conto che Christoph l’ha usata per entrare in contatto con il parroco Rimpel (Christian Buse). A quel punto Desirée affronterà a muso duro l’uomo, che però la spiazzerò: non solo non cercherà di negare, ma si scuserà invece per il proprio comportamento donandole dei fiori… e facendole un’offerta di lavoro!

Ebbene, l’improvvisa confidenza tra i due non passerà certo inosservata al Fürstenhof e, in particolar modo, desterà l’attenzione di Friedrich. Noto per non guardare in faccia nessuno quando ci sono di mezzo gli affari, l’albergatore deciderà di sfruttare l’ascendente della figliastra sul nemico: assolderà Desirée come spia con il compito di portargli del materiale compromettente su Christoph!

Con l’aiuto di Nils, la ragazza metterà dunque le mani su dei documenti “scottanti” che sembrerebbero incastrare il suo spasimante di aver corrotto il parroco Rimpel. A quel punto Friedrich accuserà ufficialmente il religioso di aver accettato una tangente… finendo però diritto in una trappola!

Christoph, infatti, aveva previsto tutto e usato a sua volta Desirée per assestare un duro colpo all’avversario. E, come se non bastasse, a quel punto entrerà in questo complesso gioco di potere anche Werner, che sfrutterà la situazione per obbligare Friedrich a versare una grossa somma come risarcimento alla Chiesa per le sue calunnie…

Ma torniamo infine a Desirée: a dispetto di quanto ci si potrebbe aspettare, Christoph non solo non porterà rancore alla ragazza, ma le lascerà intendere di volere una storia con lei…

Da non perdere: diventa fan della nostra pagina Facebook su Tempesta d’amore. Ecco l’indirizzo: https://www.facebook.com/tempestadamoresutvsoap/

Attenzione: hai TELEGRAM sul tuo smartphone? Allora iscriviti al nostro canale per essere sempre aggiornato su tutte le anticipazioni! Ecco l’indirizzo: http://www.telegram.me/tvsoap

Vi ricordiamo che tutte le notizie sulle anticipazioni tedesche ed italiane di Tempesta d’amore SONO QUI. Le trame delle puntate, invece, SONO QUI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *