Home | IL SEGRETO news e anticipazioni | Il Segreto, anticipazioni: sorpresa, ecco chi ha rapito JULIETA!!!

Il Segreto, anticipazioni: sorpresa, ecco chi ha rapito JULIETA!!!

JULIETA (Soap Il Segreto)
JULIETA (Soap Il Segreto)

Poche ore prima del suo matrimonio con Saul Ortega (Ruben Bernal), Julieta Uriarte (Claudia Galan) sparirà improvvisamente e tutto ciò causerà apprensione tra gli abitanti di Puente Viejo nelle prossime puntate italiane de Il Segreto. Cerchiamo dunque di capire come evolverà questa storyline…

Dando uno sguardo alle anticipazioni si scopre che Julieta sarà stata rinchiusa in una capanna abbandonata, che si trova nelle boscaglie limitrofe alla cittadina. La giovane, fin dai primi attimi, darà l’impressione di conoscere i suoi “rapitori” e, proprio per questo, li sfiderà a parole e minaccerà di non toccare cibo finché non le consentiranno di fuggire.

Spoiler Il Segreto: Julieta è stata rapita da Prudencio e Mauricio

Ad ogni modo, non bisognerà attendere troppo tempo prima di scoprire chi c’è dietro il rapimento della Uriarte: esattamente come sospettato da Saul, il responsabile sarà infatti Prudencio (Josè Milan), il quale – contando sull’aiuto del capomastro Mauricio Godoy (Mario Zorrilla) – avrà messo “fuori gioco” la ragazza giusto in tempo per impedirle di recarsi in chiesa e sposarsi, di fronte a Dio e agli uomini, con Saul.

I telespettatori dovranno tra l’altro prestare attenzione ad un dialogo tra Julieta e Mauricio: stanco delle insinuazioni della sequestrata, che cercherà con mille sotterfugi di farlo passare dalla sua parte e liberarla, Godoy si lascerà sfuggire di essere diventato complice di Prudencio soltanto per “salvarle la vita”. La mancata sposa, nei primi momenti, non riuscirà però a comprendere il discorso dell’uomo…

Trame Il Segreto: Lamberto Molero tenta di uccidere Julieta

Per riunire tutti i tasselli del puzzle bisognerà attendere il giorno in cui Saul, dopo aver seguito Prudencio e Mauricio, arriverà al capanno dove si trova Julieta e riuscirà a riabbracciarla. I due innamorati, a quel punto, verranno raggiunti da Lamberto, il figlio di Eustaquio Molero (Carlos Manuel Diaz), che – in compagnia di alcuni uomini – comincerà a sparare dei colpi di fucile verso l’abitazione.

Certi del fatto che Lamberto voglia ucciderli per via della battaglia legale per la gestione dei territori di Las Lagunas, portata avanti da Severo Santacruz (Chico Garcia) contro Molero, Julieta e Saul si faranno coraggio e tenteranno di scappare per i boschi ma alla fine si salveranno grazie all’intervento della guardia civile, messa in allerta da Carmelo (Raul Pena) e dallo stesso Santacruz.

Sul posto, nel giro di qualche secondo, arriveranno persino Prudencio e Mauricio, i quali ammetteranno di aver orchestrato il rapimento di Julieta per proteggerla dai propositi omicidi di Lamberto.

Eh sì: oltre a raccontare che il Molero Junior stava seguendo da qualche giorno Saul, il Godoy e il minore degli Ortega sveleranno ai presenti che Lamberto voleva assassinare Julieta per vendicarsi di una discussione avvenuta alla locanda qualche settimana prima. In quell’occasione, infatti, Saul puntò una pistola contro il criminale allo scopo di proteggere Julieta.

News Il Segreto: Prudencio ferito gravemente

Le tensioni, in ogni caso, non saranno ancora terminate: vi anticipiamo che Lamberto, nonostante l’arresto, riuscirà a disarmare una guardia e sparerà un colpo diretto verso Julieta. Prudencio sarà il primo a rendersi conto del pericolo imminente e, per proteggere l’ex moglie, farà da scudo con il suo corpo prendendosi una pallottola al posto suo!!!

Le condizioni di salute dell’Ortega appariranno fin da subito disperate e il dottor Zabaleta (Miguel Mota) temerà che non riesca a sopravvivere…

Da non perdere: diventa fan della nostra pagina Facebook su Il segreto e del nostro canale Telegram per essere sempre aggiornato su tutte le anticipazioni!

Vi ricordiamo che tutte le notizie sulle anticipazioni italiane e spagnole de Il segreto SONO QUI. Le trame delle puntate, invece, SONO QUI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *