Home | BEAUTIFUL news e anticipazioni | Beautiful, anticipazioni USA: THOMAS “riappare” vivo a HOPE, e ora?

Beautiful, anticipazioni USA: THOMAS “riappare” vivo a HOPE, e ora?

HOPE e THOMAS di Beautiful
HOPE e THOMAS di Beautiful

Torniamo a dare un’occhiata alle puntate americane di Beautiful che, a causa degli speciali tv sule udienze legate al “Russiagate”, ha avuto nell’ultimo paio di settimane una programmazione particolare, fatta di interruzioni in diverse giornate che hanno rallentato il normale passo della narrazione.

Ora negli Stati Uniti si tornerà alla normalità e potremo scoprire cosa effettivamente succederà con il ritorno di Thomas Forrester che, per una notte, Brooke e Hope hanno ritenuto morto (ciò a causa dell’acido in cui il ragazzo era caduto dopo una spinta da parte della giovane Logan).

Beautiful, anticipazioni americane: THOMAS non rinuncerà a HOPE

Dunque il Forrester junior si è manifestato – sopravvissuto e illeso – ad una sconvolta Hope, la quale aveva sfruttato l’ossessione per lei del fratellastro al fine di ottenere la custodia congiunta di Douglas; la giovane si era però sottratta ad un bacio non voluto, causando accidentalmente la caduta di Thomas in ciò che poco dopo lei aveva scoperto non essere acqua… ma acido!

Eh sì: si trattava di un acido fortemente corrosivo che era stato utilizzato per un’opera di manutenzione dei macchinari di produzione della Forrester Creations.

Come già riportatovi, Brooke, ritenendo che ogni traccia del corpo di Thomas fosse ormai chimicamente distrutta, ha spinto Hope a tacere sull’accaduto quando Ridge si è rivolto a loro, in cerca dell’introvabile figlio. Confuso dal fatto che il ragazzo avesse firmato i documenti di custodia, recuperati da Hope prima di abbandonare la “scena del crimine”, lo stilista si è chiesto se la Logan junior fosse riuscita ad manipolare Thomas…

Hope ha confermato come lo scopo finale del piano fosse poi quello di acquisire la custodia esclusiva del piccolo Douglas, ma Brooke è intervenuta per impedirle di confessare e ha piuttosto spostato l’attenzione sullo scambio offerto da Thomas per la firma: la custodia in cambio di “intimità” con Hope.

Il gesto di Thomas ha riacceso i sensi di colpa di Ridge, che si ritiene responsabile della deriva del figlio, conseguenza di qualche sua mancanza durante la crescita del primogenito. In realtà lo stilista ha intuito che Hope non gli stesse raccontando tutto, ma è anche convinto che la figliastra non gli mentirebbe mai…

Nei prossimi episodi USA, Ridge e Steffy affronteranno Thomas per la sua proposta indecente a Hope, ma come saranno i rapporti tra lui e la Logan a quel punto?

Beautiful: tutte le nostre news anche su Instagram (entrando da QUI). Seguiteci!

Come già riportatovi, pare che il confronto tra Thomas e Hope avrà un esito comunque positivo, visto che i due confermeranno a Douglas che Hope è legalmente sua madre. Tuttavia non sembra che Thomas rinuncerà a Hope: gli spoiler segnalano infatti che farà di tutto per poter collaborare a stretto contatto con lei sul lavoro.

Il comportamento di Thomas si “normalizzerà” ora che mostrerà a Hope come anche lei abbia mentito, esattamente come lui, per raggiungere uno scopo? Oppure continuerà ad essere ossessionato dalla giovane? Staremo a vedere…

Thomas, Hope e Douglas / Beautiful
Thomas, Hope e Douglas / Beautiful

Attenzione: diventa fan della nostra pagina Facebook su Beautiful, del nostro account Instagram e del nostro canale Telegram, per essere sempre aggiornato su tutte le anticipazioni!

Vi ricordiamo inoltre che tutte le notizie sulle anticipazioni americane e italiane di Beautiful SONO QUI. Le trame delle puntate, invece, SONO QUI.

Un commento

  1. Hanno rallentato il normale passo della narrazione in America? Mai come in Italia; ormai siamo dodici mesi indietro rispetto all’America, e se non arrivava quella dannata fiction turca a prendere il posto delle puntate mattutine di Beautiful su La 5 saremmo arrivati ben presto ad avere un minore divario temporale tra le puntate di La 5 e di Canale 5 che non tra quelle di Canale 5 e quelle americane!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *