Il paradiso delle signore anticipazioni: CLELIA, la priorità sarà CARLETTO

Luciano, Carletto e Clelia / Il paradiso delle signore
Luciano, Carletto e Clelia / Il paradiso delle signore (foto da Instagram)

Continua il grande successo su Rai 1 de Il paradiso delle signore, che nella puntata di lunedì 25 gennaio ha raggiunto ben 2222.000 telespettatori! È in effetti un momento molto “caldo” della fiction daily, con tre storie forti che si intrecciano appassionando i fan.


Leggi anche: Daydreamer e Il paradiso delle signore finiscono lo stesso giorno, ecco quale


Eh sì: in questi giorni stiamo seguendo contemporaneamente l’evolversi dell’avvicinamento tra Vittorio e Beatrice, il ritorno di fiamma tra Gabriella e Salvatore (che presto però non avrà vita facile…) e soprattutto il colpo di scena che ha riguardato Clelia Calligaris: la capocommessa è incinta!

Il paradiso delle signore: tutte le nostre news anche su Instagram (entrando da QUI)

A questo proposito, di recente abbiamo assistito ad un’intervista al programma di Serena Bortone Oggi è un altro giorno rilasciata da Enrica Pintore e Giorgio Lupano, gli interpreti che danno vita rispettivamente ai ruoli di Clelia e Luciano. Nel corso del suddetto incontro, la Pintore – pur non potendo fornire anticipazioni dettagliate – ha fatto chiaramente capire che, in tutta questa storia, la priorità per il suo personaggio sarà preservare la serenità del figlio Carletto (Dylan Interlenghi).

In effetti, il bambino avrà da soffrire nei prossimi episodi perché subirà pesanti conseguenze da parte dei suoi compagni di classe, ciò per via della “scandalosa” gravidanza della madre. Una situazione difficile, che – come già sappiamo – porterà Clelia a una scelta precisa

Insomma, ci sono tante novità all’orizzonte e tra neanche troppo tempo assisteremo anche al ritorno a Milano di Marta Guarnieri (Gloria Radulescu). Chissà che “atmosfera” troverà, a buon intenditor… Per restare aggiornati su questo argomento, seguiteci su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto con la “stellina”.