Una Vita anticipazioni: Sabina e i suoi forti sospetti su Daniela

Daniela Stabile / Una vita
Daniela Stabile / Una vita

Anticipazioni Una vita: SABINA sospetta che DANIELA sia una spia della polizia e…

Fino a quando la cameriera italiana Daniela Stabile (Carla Campra) riuscirà a nascondere a tutti quanti di essere, in realtà, una spia della polizia arrivata ad Acacias per indagare sui forti di Sabina (Ana Goya) e Roberto Olmedo (Miguel Larranaga)? In realtà, nelle prossime puntate di Una vita il cerchio si stringerà fin da subito attorno alla ragazza, sopratutto per via di alcuni sospetti che comincerà a nutrire nei suoi riguardi la proprietaria del Nuovo Secolo XX.


Leggi anche: Una vita, anticipazioni 28 maggio: Anabel e Aurelio organizzano la fuga matrimoniale


Una Vita, news: Daniela chiede a Mendez di non intromettersi nella sua missione

Sapete già che il primo ostacolo per Daniela verrà rappresentato dall’ex commissario Mendez (David Garcia Intriago). Durante un pranzo al ristorante insieme a Felipe Alvarez Hermoso (Marc Parejo), l’uomo riconoscerà infatti la Stabile, ma le reggerà il gioco almeno finché non avrà modo di parlare da solo con lei.

In quel dialogo emergerà dunque che Daniela non è altro che una poliziotta, chiamata a indagare in incognito sugli Olmedo. Tale precisazione, fin da subito, stupirà Mendez, certo del fatto che Sabina e Roberto siano delle persone oneste e benvolute da tutti i residenti del quartiere. Tuttavia, la Stabile preciserà al suo interlocutore che non può spiegargli in cosa consiste la sua missione e a maggior ragione gli ordinerà di non intromettersi per nessun motivo al mondo.

Una Vita, trame: Daniela al servizio di Roger

Occhio quindi a quello che succederà in seguito: col proseguire della narrazione, Daniela avrà infatti modo di confrontarsi sulla questione con il suo superiore Roger (Francesco Bomenuto), il quale in più di un’occasione ribadirà che non deve trovare prove su Sabina e Roberto soltanto per i furti commessi in precedenza ma anche per quello che stavano per compiere nella banca adiacente al loro ristorante.

Tuttavia, in quegli incontri, Daniela darà l’impressione a Roger di essere totalmente incerta sul da farsi, questo perché nel frattempo avrà sviluppato un legame “piuttosto complice” con il giovane Miguel Olmedo (Pablo Carro). Un rapporto che, neanche a dirlo, Roger vorrà utilizzare per avere ancora più informazioni sui due locandieri, ma che non convincerà affatto la Stabile (anche se quest’ultima lascerà intendere di essere disposta ad avvicinare “sentimentalmente” Miguel pur di portare a termine il suo compito).

Una Vita, spoiler: i sospetti di Sabina su Daniela!

Tra mille incertezze, Daniela dovrà infine guardarsi le spalle proprio da Sabina. Quest’ultima noterà infatti che, fin dall’arrivo dell’inserviente, i quotidiani hanno spesso parlato di una banda di “ladri di banche” da sgominare il prima possibile e si insospettirà ulteriormente nel constatare che la Stabile fa spesso domande sul loro passato. Non a caso, la Olmedo parlerà a Roberto dei suoi dubbi e gli chiederà di scappare prima che possano acciuffarli, sottolineando inoltre di ritenere che Daniela sia in realtà una spia della polizia.

Roberto non darà però ascolto alle parole di Sabina (anche se ordinerà a Miguel di stare attento su ciò che dice a Daniela) e dunque convincerà la consorte a restare ad Acacias e a negare, in caso di arresto, ogni tipo di coinvolgimento nei furti dei quali verranno probabilmente accusati. Sta di fatto che la vera identità di Daniela rischierà di venire fuori da un momento all’altro, come andrà a finire?