Home | IL SEGRETO news e anticipazioni | Il Segreto, anticipazioni spagnole: ESPERANZA e BELTRAN sono vivi

Il Segreto, anticipazioni spagnole: ESPERANZA e BELTRAN sono vivi

GONZALO e MARIA 2018 / Il segreto (Antena 3)
GONZALO e MARIA 2018 / Il segreto (Antena 3)

Grande rivelazione nella puntata de Il Segreto andata in onda in Spagna giovedì 29 novembre 2018 su Antena 3: Maria Castañeda (Loreto Mauleon) ha infatti svelato all’ex marito Fernando Mesia (Carlos Serrano) che i piccoli Esperanza e Beltran non sono morti, come invece lei e Gonzalo Castro (Jordi Coll) avevano fatto credere a tutti quanti!

Se avete seguito i nostri precedenti post di anticipazioni sulle vicende ambientate a Puente Viejo, sapete già che Maria e Gonzalo hanno fatto ritorno nel loro paese natale per scoprire, apparentemente, chi possa aver dato fuoco alla loro casa di Cuba.

Il Segreto, anticipazioni spagnole: GONZALO e MARIA, ritorno confermato!

I vecchi protagonisti della telenovela, fin dal primo minuto dal loro ritorno, hanno sostenuto che Esperanza e Beltran, i loro figli, erano morti durante l’incendio e così, avviato un piano con la complicità di nonno Raimundo (Ramon Ibarra), si sono resi complici del “finto assassinio” di Francisca (Maria Bouzas). Ricordate? Gonzalo è riapparso per la prima volta mentre la dark lady, in stato catatonico, si trovava in compagnia di Fernando e le ha sparato contro dei colpi di pistola, situazione che ha fatto pensare al Mesia che la Montenegro fosse stata definitivamente eliminata.

Il Segreto, anticipazioni spagnole: GONZALO spara a FRANCISCA e…

Come se non bastasse, i coniugi Castro hanno dato l’impressione di essere in crisi coniugale e Gonzalo, al termine di una lunga trattativa con Fernando, ha accettato due milioni di pesetas per lasciare in pace Maria e fuggire dalla cittadina senza salutare nessuno.

Il Segreto, anticipazioni spagnole: GONZALO “lascia” MARIA, cosa c’è sotto?

La Castañeda è così rimasta a Puente Viejo e, negli episodi andati in onda di recente in terra iberica, ha avviato delle indagini segrete per capire se l’odiato primo marito abbia a che fare con il sequestro di Emilia (Sandra Cervera) e Alfonso (Fernando Coronado), i suoi genitori.

Nella puntata spagnola del 29 novembre si è quindi arrivati alla svolta: appreso tramite delle investigazioni che Esperanza e Beltran non sono morti (ha cercato invano i certificati di decesso), Fernando ha affrontato Maria e le ha chiesto in malo modo delle delucidazioni sull’argomento; la ragazza, a quel punto, ha ritenuto giusto “guadagnarsi” la fiducia del Mesia raccontandogli la verità e ha ammesso che i bambini sono sopravvissuti all’incendio innescatosi a Cuba.

Dopo aver precisato che i piccoli sono nascosti in un luogo sicuro, Maria ha poi dovuto confermare la crisi attraversata nel suo matrimonio con Gonzalo e ha detto che quest’ultimo, certo della colpevolezza di Francisca nella questione, non ha esitato a ritornare in paese per porre fine all’esistenza della storica nemica. In questa maniera, l’eroina ha giustificato la messinscena del decesso della Montenegro.

Stando alle anticipazioni fornite da Cultura En Serie, Maria in cambio della sua rivelazione chiederà a Fernando di essere sincero con lei e di dirle se sia proprio lui il responsabile del rapimento di Emilia e Alfonso. Il Mesia cederà alla richiesta e si autoaccuserà?

Nell’attesa di scoprirlo, ricordiamo ai nostri lettori che noi italiani vedremo questi episodi soltanto tra qualche mese, come sempre a causa della distanza temporale tra la messa in onda spagnola e quella nostrana su Canale 5.

Da non perdere: diventa fan della nostra pagina Facebook su Il segreto. Ecco l’indirizzo: https://www.facebook.com/ilsegretosutvsoap/

Attenzione: hai TELEGRAM sul tuo smartphone? Allora iscriviti al nostro canale per essere sempre aggiornato su tutte le anticipazioni! Ecco l’indirizzo: http://www.telegram.me/tvsoap

Vi ricordiamo che tutte le notizie sulle anticipazioni italiane e spagnole de Il segreto SONO QUI. Le trame delle puntate, invece, SONO QUI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *