Home | TEMPESTA D'AMORE news e anticipazioni | Tempesta d’amore, anticipazioni puntate tedesche: Melli confessa di essere una ladra!

Tempesta d’amore, anticipazioni puntate tedesche: Melli confessa di essere una ladra!

Melli, Tempesta d'amore © ARD/Christof Arnold
Melli, Tempesta d'amore © ARD/Christof Arnold

Guai seri in arrivo per la povera Melli (Bojana Golenac)! Nelle prossime puntate tedesche di Tempesta d’amore la madre della protagonista Clara (Jeannine Michèle Wacker) si troverà infatti a fare i conti con le conseguenze delle proprie azioni. E non si tratterà di una passeggiata…

Come sappiamo, Desirée (Louisa von Spies) subirà un aborto spontaneo e sfrutterà l’incidente per liberarsi della scomoda presenza di Clara, accusandola di averla investita di proposito provocandole la perdita del bambino. Di fronte all’incredulità di Adrian (Max Alberti), la ragazza si avvarrà dell’aiuto della madre Beatrice (Isabella Hübner), che ricatterà il nuovo cuoco dell’hotel Klaus Sperber (Pius Schmitt) obbligandolo a testimoniare contro la Morgenstern.

Quando Melli verrà a sapere dell’ingiustizia subìta dalla figlia, assumerà un costoso detective privato per indagare sul conto di Sperber ma la cosa non passerà inosservata a Beatrice, che preparerà la contromossa. Dopo aver scoperto che la Morgenstern si è procurata il denaro per pagare l’investigatore rubando delle preziosissime bottiglie di vino dalla villa di Lützow – il figlio di un suo ex datore di lavoro – la Hofer farà in modo che Melli venga sorpresa con le mani nel sacco proprio da Sperber.

Mentre il cuoco ricatterà Melli obbligandola a smettere di indagare sul suo conto se non vuole venire denunciata per furto, Beatrice sottrarrà un preziosissimo Uovo Fabergé dalla villa dei Lützow e lo rivenderà ad un ricettatore. Nel frattempo Friedrich (Dietrich Adam) capirà che la fidanzata ha usato Sperber per incastrare la povera Clara, ma la Hofer riuscirà come sempre ad irretirlo.

Ma torniamo a Melli. Come sappiamo, il motivo iniziale per cui si era introdotta nella villa dei Lützow era per procurarsi il denaro necessario a prendere in gestione un ristorante per André (Joachim Lätsch) con la speranza di convincere quest’ultimo a tornare dal Sudafrica. Peccato che lo chef deciderà di rimanere a vivere con il figlio Simon (René Oltmanns), facendo sprofondare la Morgenstern nella disperazione… tanto da spingerla a confessare ad Alfons (Sepp Schauer) di essere una ladra!

Inutile dire che il concierge rimarrà sconvolto da una simile ammissione e imporrà alla figlia di restituire la merce rubata e costituirsi alla polizia. Quando, grazie a Clara, l’uomo verrà a sapere della psicosi di cui soffre Melli, vedrà però la cosa sotto una luce diversa e deciderà di aiutarla a restituire i vini rubati riportandoli di nascosto nella villa.

Ma non è solo con la polizia che la Morgenstern dovrà fare i conti! Quando la donna cercherà di annullare il contratto con cui si impegna a prendere in gestione il ristorante, infatti, scoprirà che l’unico modo per renderlo invalido è dichiarare di essere stata incapace di intendere e volere al momento della firma!

Nel frattempo Werner (Dirk Galuba) mostrerà ad Alfons un identikit dei ladri che si sono introdotti nella villa lei Lützow e, con grande sollievo del concierge, non ci sarà nessuna somiglianza con lui e la figlia. Hildegard (Antje Hagen), però, inizierà ad averne abbastanza dei problemi portati dalla figliastra (di cui ignora i problemi psichici) e affronterà Melli a quattr’occhi…

(Puntate 2578-82, in onda in Germania dal 21 al 25 novembre 2016)

Da non perdere: diventa fan della nostra pagina Facebook su Tempesta d’amore. Ecco l’indirizzo: https://www.facebook.com/tempestadamoresutvsoap/

Attenzione: hai TELEGRAM sul tuo smartphone? Se sì, iscriviti al nostro canale per essere sempre aggiornato su anticipazioni e trame delle soap opera, Tempesta d’amore compresa naturalmente! Ecco l’indirizzo: http://www.telegram.me/tvsoap

Vi ricordiamo che tutte le notizie sulle anticipazioni tedesche ed italiane di Tempesta d’amore SONO QUI. Le trame delle puntate, invece, SONO QUI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *