Home | UNA VITA news e anticipazioni | Anticipazioni Una Vita: MAURO sospetta che TERESA faccia adozioni illegali

Anticipazioni Una Vita: MAURO sospetta che TERESA faccia adozioni illegali

Alejandra Meco è Teresa a Una vita
Alejandra Meco è Teresa a Una vita

I prossimi mesi di Una Vita saranno incentrati sull’ingresso della nuova protagonista Teresa Sierra (Alejandra Meco): Mauro San Emeterio (Gonzalo Trujillo) si convincerà del fatto che Cayetana Sotelo Ruz (Sara Miquel) non sia chi dice di essere e, investigando a fondo sull’incendio che tanti anni prima uccise tutti i parenti (apparenti!) della dark lady, si dirà certo della possibilità che l’algida bionda possa aver “rubato” l’identità alla stessa Teresa.

Come arriverà l’inquirente a questa ipotesi? È bene ripercorrere un passaggio chiave della trama: rovistando nel passato della perfida Cayetana, il poliziotto avrà tra le mani una cartella clinica dalla quale si evincerà che la donna, quand’era ancora una bambina, era stata operata di appendicite. Mauro però, trovandosi a salvare la vita alla Sotelo Ruz dalle grinfie della sua compagna di cella Berta (Iman Padellano), noterà che sul corpo della donna non vi è alcuna cicatrice ed i suoi dubbi diventeranno certezza quando il dottor Viejo, colui che aveva eseguito l’intervento, gli farà sapere che il segno post-operatorio è assolutamente irremovibile.

L’ispettore concentrerà dunque le sue attenzione su una seconda bimba, ritratta spesso in compagnia di colei che (per tutti quanti!) è la vera Cayetana, e attraverso le sue investigazioni capirà che esiste davvero la possibilità che la misteriosa femminuccia sia la figlia dei Sotelo Ruz.

Mauro quindi, fiducioso sulla pista che sta seguendo, apprenderà che gli eventuali superstiti dell’incendio dovrebbero essere stati trasportati nel convento di San Lorenzo.

Il nostro eroe, deciso sul da farsi, si recherà alla struttura religiosa e così, oltre a scoprire che alla seconda bambina è stato assegnato il nome Teresa, saprà che la donna che cerca presta servizio gratuito in un istituto scolastico gestito dalle suore. Mauro ovviamente si recherà nell’edificio ma lì dovrà scontrarsi con la reticenza di suor Brigida (Ines Sajara) che, pur di non fargli incontrare la Sierra, mentirà più volte sugli orari di “lavoro” di quest’ultima.

Nel funzionario di Stato si insinuerà perciò il dubbio che Teresa nasconda qualcosa e le sue teorie troveranno riscontro nel momento in cui la ragazza,  scambiandolo per un molestatore, lo tramortirà con un bastone al termine delle sue lezioni; Mauro, pur essendo stato prontamente soccorso, affronterà suor Brigida e le giurerà che riuscirà a scoprire per quale ragione sta proteggendo la trovatella.

Vi anticipiamo che effettivamente il poliziotto raggiungerà il suo intento: avvalendosi dell’aiuto del fidato Felipe Alvarez Hermoso (Marc Parejo), Mauro rovisterà tra i registri dell’orfanotrofio e noterà che dagli stessi scompaiono misteriosamente i nominativi di alcuni bambini. A quel punto San Emeterio, dato che i minori non risulteranno deceduti, ipotizzerà che Teresa sia in qualche modo immischiata in un vero e proprio traffico clandestino che coinvolge gli orfani.

Questi sospetti saranno fondati? In attesa di scoprirlo, consigliamo di fare attenzione alle prossime mosse di suor Brigida che, alla fine, non riuscirà più a giustificare le sue bugie e non potrà fare altro che arrendersi alle volontà di Mauro per non incorrere in un’indagine legale. La suora, in questa prospettiva,  favorirà un incontro tra l’uomo e Teresa…

Da non perdere: diventa fan della nostra pagina Facebook di Una Vita. Ecco l’indirizzo: https://www.facebook.com/unavitaofficial/

Attenzione: hai TELEGRAM sul tuo smartphone? Se sì, iscriviti al nostro canale per essere sempre aggiornato su anticipazioni e trame delle soap opera, Una Vita compresa naturalmente! Ecco l’indirizzo http://www.telegram.me/tvsoap

Vi ricordiamo che tutte le notizie sulle anticipazioni italiane e spagnole di Una Vita SONO QUI. Le trame delle puntate, invece, SONO QUI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *