Tempesta d’amore, anticipazioni tedesche: Cornelia e Robert scoprono di non essere fratelli!

Ariane, Cornelia e Robert, Tempesta d'amore © ARD Christof Arnold (1) (1)
Ariane, Cornelia e Robert, Tempesta d'amore © ARD/Christof Arnold

Anticipazioni puntate tedesche di Tempesta d’amore: sconvolgente rivelazione per ROBERT e CORNELIA

Uno degli intrighi più odiosi di Ariane Kalenberg (Viola Wedekind) sta per essere svelato. Nelle prossime puntate tedesche di Tempesta d’amore verrà infatti smascherato il crudele intrigo con cui la dark lady era riuscita a separare Robert Saalfeld (Lorenzo Patané) e Cornelia Holle (Deborah Müller)Ecco dunque cosa accadrà negli episodi di Sturm der Liebe presto in onda in Germania!


Leggi anche: Tempesta d’amore, anticipazioni italiane: Max rinchiude suo fratello Gerry! Ma Shirin…


Tempesta d’amore, anticipazioni puntate tedesche: Ariane fa credere a Robert e Cornelia di essere fratelli

Cornelia e Robert leggono i risultati del test del DNA, Tempesta d'amore © ARD Christof Arnold (1)
Cornelia e Robert scoprono di essere fratelli, Tempesta d’amore © ARD/Christof Arnold

Ariane non è certo nota per farsi troppi scrupoli morali quando si tratta di raggiungere i propri obiettivi. Non c’è dunque da stupirsi se, quando si innamorerà perdutamente di Robert, la dark lady non esiterà a ricorrere a crudeli intrighi pur di conquistare il suo amato.

Determinato a separarlo da Cornelia a qualunque costo, la Kalenberg escogiterà così un diabolico piano: far credere ai due innamorati di essere fratellastri! Dal momento che Werner (Dirk Galuba) ha avuto in passato un’avventura con la madre della Holle, ad Ariane basterà falsificare un test del DNA per rendere credibile la tesi del legame di sangue.

E così, di fronte all’apparentemente ineluttabile verità dimostrata dall’esame genetico, Robert e Cornelia si vedranno costretti a lasciarsi. Non per questo i sentimenti che li legano, però, scompariranno…

Spoiler Tempesta d’amore, news tedesche: Robert lascia Ariane

Robert annulla il matrimonio con Ariane, Tempesta d'amore © ARD Christof Arnold
Robert annulla il matrimonio con Ariane, Tempesta d’amore © ARD/Christof Arnold

Benché nel frattempo legatisi rispettivamente ad Ariane e Erik (Sven Waasner), Robert e Cornelia faticheranno infatti a reprimere ciò che provano l’uno per l’altra. Un legame che spaventerà la Kalenberg al punto da portarla a far credere a Saalfeld di aspettare un figlio da lui.

Ebbene, inizialmente il bluff della dark lady sembrerà funzionare, tanto che Robert le chiederà addirittura di sposarlo. Purtroppo per Ariane, però, la verità sui suoi crimini verrà presto alla luce, portando Saalfeld a chiudere definitivamente i rapporti con lei.

La Kalenberg, però, non è solita arrendersi alla prima sconfitta…

Anticipazioni Tempesta d’amore, puntate tedesche: Robert e Cornelia tornano insieme

Ariane minaccia Cornelia, Tempesta d'amore © ARD Christof Arnold
Ariane minaccia Cornelia, Tempesta d’amore © ARD Christof Arnold

Benché le sue chance di riconquistare Robert siano ormai svanite, Ariane non potrà infatti sopportare l’idea che il suo ex possa tornare insieme a Cornelia. Il risultato? Rosa dalla gelosia, la dark lady minaccerà apertamente la rivale. Il suo atteggiamento, però, farà nascere nella Holle un terribile sospetto: e se ci fosse proprio Ariane dietro alla scoperta che lei e Robert sono fratelli?

Decisa ad andare in fondo alla cosa, Cornelia deciderà dunque di far ripetere il test del DNA nonostante il parere negativo di Robert e Werner. Una determinazione che ripagherà! Sarà infatti grazie al nuovo esame genetico che l’intrigo di Ariane verrà alla luce.

A quel punto Robert e Cornelia potranno finalmente abbandonarsi ai propri sentimenti, tornando ad essere una coppia dopo mesi di separazione. L’ombra di Ariane, però, continuerà ad aleggiare su di loro…

(Puntate 3779-84, in onda in Germania dal 1° all’8 marzo 2022)

Robert e Cornelia scoprono di non essere fratelli, Tempesta d'amore © ARD Christof Arnold (1) (1)
Robert e Cornelia scoprono di non essere fratelli, Tempesta d’amore © ARD/Christof Arnold