Home | UNA VITA news e anticipazioni | Una Vita, anticipazioni: arriva PEÑA, il vero IÑIGO CERVERA. E adesso?

Una Vita, anticipazioni: arriva PEÑA, il vero IÑIGO CERVERA. E adesso?

Il vero INIGO / Una vita
Il vero INIGO / Una vita

Grosso colpo di scena nelle prossime puntate italiane di Una Vita e tutto partirà quando Iñigo Cervera (Xoan Forneas), pur di avere l’amore incondizionato di Leonor Hidalgo (Alba Brunet), confesserà proprio alla scrittrice un segreto importante sulla sua identità. Facciamo dunque un passo indietro per comprendere meglio ogni passaggio di questa storyline…

Spoiler Una Vita: Iñigo e Flora non sono i veri coniugi Cervera

Le anticipazioni segnalano infatti che Iñigo, continuamente respinto da Leonor per il suo presunto matrimonio con Flora (Alejandra Lorenzo), si farà coraggio e farà sapere alla Hidalgo che la ragazza che ha presentato a tutti quanti come sua moglie è in realtà sua sorella.

Eh sì: dopo aver specificato che lui e la parente facevano affari di contrabbando anche quando risiedevano nel confine francese, il pasticciere svelerà a Leonor di essersi fatto passare per il vero Iñigo quando quest’ultimo, durante il passaggio tra Francia e Spagna, è stato ucciso da alcuni briganti insieme alla consorte.

In tal senso, il falso Cervera dirà alla Hidalgo che il suo vero nome è Ignacio Barbosa e le spiegherà che ha visto nella morte della coppia una chance per cambiare completamente vita, motivo per il quale lui e Flora si sono fatti carico della gestione de La Deliciosa appena hanno trovato il certificato di acquisto tra le cose dei defunti.

Leonor, saputo ciò, avvierà una relazione segreta con Ignacio (che preferirà continuare a farsi chiamare Iñigo), ma ben presto sarà triste al pensiero che non potrà mai amarlo alla luce del sole per via del suo falso matrimonio con Flora.

Trame Una Vita: Flora incontra il vero Iñigo. È dunque ancora vivo?

Attenzione dunque a quello che succederà quando Iñigo e Leonor progetteranno di fuggire: pur facendo credere ai conoscenti che si recheranno in due luoghi diversi, i “piccioncini” verranno salutati da tutti quanti nel corso di una piccola agape organizzata nella pasticceria. Flora, nel bel mezzo dei festeggiamenti, perderà però i sensi nel momento in cui si troverà faccia a faccia con un ladruncolo con le sembianze del vero Iñigo Cervera!!!!

Nell’istante in cui riprenderà conoscenza, la giovane allarmerà immediatamente il fratello, spiegandogli di avere visto l’uomo che pensavano fosse morto, ma non riuscirà a convincerlo fino in fondo. In ogni caso, “Iñigo” avvertirà Leonor del problema sorto e così i due, pur dispiaciuti, decideranno di sospendere la loro partenza a data da destinarsi.

Col passare delle giornate, Flora sarà sempre più certa di avere visto il vero Cervera e così il consanguineo, dati i suoi discorsi, prenderà seriamente in considerazione l’idea che il proprietario de La Deliciosa non sia passato a miglior vita come loro avevano pensato. Tutto ciò a che cosa porterà?

Anticipazioni e news Una Vita: Iñigo / Peña non ha nessun ricordo?

Occhio alla prima stranezza: vi anticipiamo che a un certo punto anche Iñigo incontrerà finalmente il “nemico” e scoprirà che è un fattorino che consegna gli ingredienti con cui preparare i dolci della pasticceria. Consigliato da Leonor, il Barbosa affronterà di petto la questione e chiederà al “conoscente” se ha qualcosa da raccontargli.

Peña (Adrian Castiñeiras), questo è il soprannome con cui si farà chiamare, a sorpresa confesserà di aver rubato alcune monete dagli incassi dell’attività commerciale, anche se non farà affatto menzione dell’identità “rubata”.

Per i telespettatori sarà quindi facile ipotizzare che la new entry possa avere perso la memoria. Ma le cose staranno davvero così??

Da non perdere: diventa fan della nostra pagina Facebook su Una vita, del nostro account Instagram e del nostro canale Telegram per essere sempre aggiornato su tutte le anticipazioni!

Vi ricordiamo che tutte le notizie sulle anticipazioni italiane e spagnole di Una vita SONO QUI. Le trame delle puntate, invece, SONO QUI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *